Villa medicea La Màgia a Quarrata
location_cityArchitetture

Gli edifici storici del Montalbano

Il patrimonio architettonico di Quarrata

Quarrata
L'insediamento umano è caratterizzato da signorili ville padronali, eleganti fattorie e numerose case coloniche dislocate sui vari poderi.  Per questa zona, in considerazione del determinante intervento dell'uomo sull'ambiente, è stata utilizzata l'appropriata definizione di campagna-giardino, a sottolineare il grande rilievo che ha avuto nel Montalbano l'azione dell'uomo-agricoltore, che ha reso ancora più bella e produttiva questa zona mediante terrazzamenti, vigneti ed oliveti disposti sui terreni collinari.

Edifici storici di Quarrata

Villa Banchieri a Santonuovo
Risalente al XVI, fu acquistata nel Seicento dalla famiglia che le ha dato il nome; alla fine del XIX secolo vennero rifatti la facciata e il giardino e fu aggiunta la torretta di mattoni e pietra sul lato posteriore. All'epoca del vescovo di Pistoia Scipione de' Ricci vi si riunivano i Giansenisti.

Fattoria Spalletti
Imponente e severo edificio adagiato su una conca ad ulivi, deve l'aspetto odierno ai radicali rifacimenti ottocenteschi. Appartiene ai Conti Spalletti, ed è oggi una delle più importanti fattorie della provincia di Pistoia per la produzione dei vini pregiati.

Villa Medicea la Màgia
Il nome deriva da quello di Monna Màgia, un'illustre signora vissuta nel Trecento, o dal nome di un antico casato. Già fortilizio dei Panciatichi, fu acquistata nel 1585 da Francesco I dei Medici. La sua trasformazione in residenza di campagna venne curata dal Buontalenti che dette forme unitarie alle strutture preesistenti. Si tratta di un edificio a due piani, a pianta quadrata, con cortile centrale e corpi rettangolari sporgenti con torri su due spigoli diagonalmente opposti. La villa inoltre conserva pregevoli porte dipinte, mobili antichi e un importantissimo archivio e all'esterno un curatissimo giardino all'italiana con statue, un monumentale cancello, e le limonaie, quest'ultimo realizzato agli inizi del XVIII secolo su un precedente impianto ideato dal Buontalenti.
Quarrata
Itinerari tra pietre antiche e storie del passato
Chi parte da Pistoia, seguendo la strada statale 66 in direzione di Firenze, toccata la borgata di Olmi può deviare sulla sinistra, per raggiungere, oltrepassata la frazione di Vignole, la località La Ferruccia. ...
Approfondiscikeyboard_backspace