fb track
Fauglia
Photo ©Lucarelli

Fauglia

con le sue ondeggianti colline ispirazione per pittori e letterati

Per i cultori degli inconfondibili paesaggi toscani, fatti di ondeggianti colline che cambiano colori e sfumature con lo scorrere dei mesi, Fauglia è come una pinacoteca di immagini ideali. Piccolo paese dal passato rurale, è oggi un perfetto luogo di riposo lontano dalla città, immerso com'è tra campi di grano e balle di fieno.

Il villaggio è attraversato da un’unica strada, ma le case caratteristiche e le piazzette lo rendono piacevole. Punti di interesse sono il campanile della vecchia chiesa, il palazzo comunale e la chiesa di San Lorenzo, mentre nella piazza del Mercato colpiscono dei vecchi depositi di granaglie. Anche le eleganti ville sono un segno distintivo della cittadina e sono state scelte come luogo prediletto da intellettuali e letterati. Spicca la Villa Trovarsi, in cui ha vissuto la famosa attrice Marta Abba, legata strettamente al drammaturgo e scrittore Luigi Pirandello.

Se Fauglia è bella ogni giorno dell’anno, sicuramente deve esserlo stata particolarmente nelle estati che il pittore Giorgio Kienerk ha trascorso qui per molti anni, dal 1919 alla sua morte. Il giallo del grano, la luce della campagna assolata sono stati il fuoco che ha alimentato i suoi quadri più belli, oggi conservati ed esposti in un museo tutto dedicato ai lavori dell’artista.

Fauglia, evidentemente seconda patria dei macchiaioli, è stata anche la scuola del pittore Alvaro Marioni, che qui è nato e ha prodotto numerosi dipinti di questi scenari toscani.

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Fauglia
people
Le voci della rete
&
Il territorio
Arno, Pisa

Terre di Pisa

Le terre della Torre: così eterogenee, così uniche
Il territorio ai piedi della Torre Pendente è vasto e variegato. Le terre che la circondano sono molte e diversissime, ma si riconoscono tutte per una sentita appartenenza a quest’antica ...
Approfondiscikeyboard_backspace