Parco Maremma

Parco regionale della Maremma: immersione nella natura

Gli itinerari per ammirare la bellezza del parco

Il Parco della Maremma è una delle aree protette più interessanti e più visitate della Toscana. Istituito nel 1975, si estende su 9.800 ettari. Comprende la piana alla foce dell’Ombrone, la splendida Pineta Granducale e l’aspra dorsale calcarea dei Monti dell'Uccellina, che culminano nei 417 mt del Poggio Lecci. Rivestite da fitta macchia mediterranea e disseminate da torri medievali, le alture del Parco della Maremma ospitano grandi e piccoli mammiferi e colonie di uccelli. Notevole anche la presenza dei cavalli e dei bovini di razza maremmana.

Tra i monumenti dell’uomo il più interessante è l’Abbazia di San Rabano, fondata dai Benedettini, fortificata nel 1321 in previsione di scorrerie barbaresche, e distrutta nel Quattrocento dai Senesi.

La zona centrale dell’area protetta si raggiunge utilizzando i mezzi del Parco che collegano il centro di Alberese con la località i Pratini, dalla quale si prosegue a piedi lungo quattro itinerari segnati. Tutti i giorni, invece, sono accessibili i due sentieri faunistico-forestali di Alberese, l’anello di Bocca d’Ombrone e i due sentieri del versante di Talamone.

La visita è possibile tutto l'anno e la scelta degli itinerari è molto vasta. Si possono seguire i percorsi a piedi, osservando gli animali nella tipica macchia mediterranea e facendo birdwatching, fra prati e palustri dove le colonie di uccelli hanno trovato il loro habitat naturale; si può scivolare sugli specchi d'acqua con le canoe, o andare in mountain bike o a cavallo in mezzo alla natura selvaggia che costeggia panorami su un mare unico e cristallino. Inoltre è assolutamente da non perdere l'opportunità di visitare il parco di notte, sotto le stelle e fra i rumori notturni.


&
Scopri questa zona turistica
Maremma
Ampie distese in cui perdere lo sguardo, campi di grano, di girasole, una rotaia che taglia la campagna alle spalle di una pineta sul Tirreno. ...
Scopri Maremmakeyboard_backspace