Santuario di S. Maria del Soccorso - Prato
Luoghi di culto

Santuario di S. Maria del Soccorso

Prato

Il Santuario che sorge su via Roma, deve la sua costruzione a eventi prodigiosi accaduti intorno a un tabernacolo posto all'incrocio con la strada per Galciana (l'attuale Via Marco Roncioni). In particolare il 6 novembre 1574, durante una tempesta, intorno al tabernacolo una pastorella e il suo gregge furono miracolosamente protetti dalle acque. Altri eventi straordinari avvennero nei mesi seguenti. La chiesa ha un porticato su tre lati, prototipo di molti santuari toscani del Sei - Settecento. La facciata ha cornici in mattoni e uno stemma mediceo. A destra sorge il campanile a torre costruito fra il 1826 e il 1827. All'interno la chiesa appare modesta e modificata da interventi tardi. Il Miracoloso affresco con la Madonna che allatta, di Pietro e Antonio di Miniato (XV secolo) è oggi ubicato al centro dell'altare maggiore.

Prato
Dal Medioevo all'avanguardia in una città da scoprire
Una città che non mancherà di stupire gli amanti delle destinazioni meno inflazionate è Prato. In molti infatti, anche a causa di come il luogo viene spesso presentato sulla stampa, si stupiranno, visitandolo, di scoprire un centro storico elegante e ben conservato, all’altezza dei nuclei medievali di tante delle più note città toscane. ...
Approfondiscikeyboard_backspace