Chiesa di Santa Cristina a Pimonte
Luoghi di culto

Chiesa di Santa Cristina a Pimonte

Un tesoro nascosto sulle colline pratesi

Prato

Sulle colline di Prato si trova una chiesa di piccole dimensioni edificata tra il Duecento e il Trecento, presso un'antica torre di avvistamento. La torre,  adesso l'attuale sacrestia, risaleva all'XI e XII secolo, doveva essere abbattuta con la costruzione dell'edificio religioso, ma fu usata come appoggio.

 

La struttura dell'edificio ha una semplice facciata a capanna e un abside in raffinate bozze di albarese dalla tonalità calda, su questo poggia un piccolo campanile a vela con due archetti. L'interno ospita dipinti della fine del Trecento raffiguranti la Pietà, una Madonna con bambino e San Niccolò; nel presbiterio c'è un pregevole ciborio della bottega di Bernardo Rossellino. Nella navata centrale si trova la tomba di Ginevra degli Abizi mentre nella zona dell'altare sono presenti altre sepolture.

 

Nella parte antistante della struttura troviamo un giardino dove si può ammirare una meridiana dipinta a parete realizzata dal priore Andrea Tofani, diventato famoso per la realizzazione di molte altre nella città di Prato.

 


 

Prato
Dal Medioevo all'avanguardia in una città da scoprire
Una città che non mancherà di stupire gli amanti delle destinazioni meno inflazionate è Prato. In molti infatti, anche a causa di come il luogo viene spesso presentato sulla stampa, si stupiranno, visitandolo, di scoprire un centro storico elegante e ben conservato, all’altezza dei nuclei medievali di tante delle più note città toscane. ...
Approfondiscikeyboard_backspace