Villa Collemandina

Villa Collemandina

Un territorio dalla storia antica

Recenti scoperte archeologiche evidenziano che il territorio fu abitato prima dagli Etruschi, poi dai Liguri-Apuani fino alla conquista dei Romani nel 180 a.c.. Alcuni paesi sono molto antichi. La loro storia fu certamente quella di tutti i villaggi garfagnini sorti, quasi sempre in posizione eminente, più o meno fortificati, a scopo difensivo.

Prima del mille, in pieno feudalesimo, questa zona diventò proprietà della potente famiglia longobarda dei Rolandinghi od Orlandinghi i quali stabilirono residenza o curia a Villa detta Colimundinga dal loro capostipite (nome che nel corso dei secoli si è modificato in Collemandina).

Nell' anno 1265, i Nobili di Villa unirono il loro feudo al libero Comune di Castiglione di Garfagnana (roccaforte della Repubblica di Lucca) dove esercitarono notevole influenza politica. Nel 1430, passò alla dipendenze della Casa Estense ed in tale stato rimase fino all'unità d'italia, se si eccettua il breve periodo napoleonico e del principato di Elisa Bonaparte. Tra il 1803 ed il 1806, dalla soppressione dei "comunelli" preesistenti (ogni paese si governava come comunità autonoma), si formò il Comune di Villa Collemandina. Inizialmente sul colle vi era il castello del padrone. In seguito, sulle rovine dell'edificio, sorse l'area occupata dall'attuale chiesa e dal bel chiostro ornato da sedici colonnine di pietra arenaria che, fino al secolo scorso, servi anche da cimitero. All'interno della chiesa parrocchiale si trovano due altari di marmo, opere di Nicola Civitali datate 1533 ed un trittico ligneo di pregevole fattura, recentemente ristrutturato.


Cover image credit: Davide Papalini

2
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Villa Collemandina
&
Il territorio
Garfagnana

Garfagnana

Una terra ricca di storia e boschi incontaminati
Un territorio incantevole, racchiuso tra le Alpi Apuane e l'Appennino Tosco-Emiliano e solcato dal fiume Serchio, ricco di storia e tutto da scoprire. ...
Approfondiscikeyboard_backspace