Terricciola

Terricciola

Un antico borgo di origine etrusca immerso nel verde

Antico borgo di origine etrusca, Terricciola si trova alla confluenza delle valli dell’Era, del Cascina e del torrente Sterza. Il villaggio, originariamente costellato di torri difensive, da cui la latina “turris”, toponimo di Terricciola, assume un ruolo di rilievo tra i territori sottoposti al Vescovo di Volterra, nel XII secolo.
Nel 1284 la popolazione di Terricciola giurò fedeltà alla Repubblica di Firenze ed entrò così nelle contese tra questa e la città di Pisa che ne assunse il controllo fino al 1406. Il ricordo di questa contesa resta nel simbolo del comune, dove sono presenti metà giglio fiorentino e metà croce pisana.
Tra le opere più significative presenti territorio sono da citare il santuario della Madonna di Monterosso, l’antica Badia Camaldolese di Morrona, con annessa chiesa romanica del XII secolo, le due ville Gherardi Del Testa e Cempini Meazzuoli, il borgo di Soiana, con campanile barocco opera dell’architetto Bellincioni, la Pieve a Pitti.