Lajatico

Lajatico

Terra natale di Andrea Bocelli che ogni luglio accende il Teatro del Silenzio

Leggi la storia Lajatico su Itinerari insoliti e storie della Toscana Leggi la storia

Antico centro di origine longobarda, Lajatico è stata in passato “castello” dei conti Pannocchieschi e quindi del vescovo di Volterra, prima di essere conquistata da Pisa e infine da Firenze. Negli ultimi anni la cittadina è divenuta una meta turistica internazionale grazie al tenore Andrea Bocelli, nato proprio qui. Per via del famoso musicista infatti ogni anno a luglio - nella suggestiva cornice del Teatro del Silenzio - va in scena un concerto a cui partecipa lo stesso Bocelli, accompagnato da artisti di livello internazionale. Il teatro, nato nel 2006 per ospitare un solo spettacolo l’anno (da cui il nome), è un anfiteatro naturale che sfrutta la conformazione di una collina poco fuori del paese.

Altro simbolo del territorio è l’imponente Rocca di Pietracassia, costruita in epoca longobarda per sorvegliare la strada che conduceva alle miniere di rame di Montecatini. Abbandonata da secoli, è considerata uno degli esempi di architettura altomedievale più importanti dell’intera Toscana. La rocca deve il nome a una fenditura aperta su un enorme masso calcareo che si eleva dal crinale sul quale sorge (“cassa” infatti sta per “spaccata”).

Una volta da queste parti una meta da segnalare nelle immediate vicinanze è certamente Orciatico, il cui nucleo storico recentemente restaurato conserva una rocca dalla cui torre si gode una splendida vista della Valdera e dei Monti Pisani. Orciatico è anche famosa per le castagne e per la presenza di due mulini a vento costruiti alla fine Seicento e ancora in buono stato. Per gli appassionati di geotermia può essere interessante poi una visita alla mofeta di Borboi, un’area caratterizzata da fenomeni derivanti dall'emissione di anidride carbonica e oggetto di ricerche condotte dal CNR.

Cover image credit: Fabrizio Angius

2
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Lajatico
&
Il territorio
Valdera

Valdera

In viaggio tra dolci acque e bellezze paesaggistiche
Il paesaggio di questa campagna tipicamente toscana è caratterizzato da dolci colline intervallate da modesti corsi d’acqua che si ricongiungono al fiume Era, ma è anche il risultato dell’intensa ...
Approfondiscikeyboard_backspace