Quarrata

Quarrata

Itinerari tra pietre antiche e storie del passato

Leggi la storia Quarrata su logo toscana ovunque bella Quarrata Merletti, filet, divani, poltrone e brocche magiche A Quarrata tra ricordi e mestieri, antiche leggende e nostalgia di un passato ancora vivoLeggi la storia

Chi parte da Pistoia, seguendo la strada statale 66 in direzione di Firenze, toccata la borgata di Olmi può deviare sulla sinistra, per raggiungere, oltrepassata la frazione di Vignole, la località La Ferruccia.  Dopo questa breve digressione, tornati sulla viabilità principale, si prosegue sino a La Catena, il cui nome ricorda la presenza di un'antica dogana sul confine tra i distretti di Pistoia e di Firenze.  Da qui, seguendo a destra la via Vecchia Fiorentina, si procede poi per via Pozzo sino a Colle.  Lasciata Colle conviene percorrere a ritroso la medesima via e soffermarsi nell'antico Castello di Tizzana, da dove una bella passeggiata su strada bianca, in circa tre ore, raggiunge Lucciano, dopo aver toccato le caratteristiche borgate di Buriano e di Montorio, altrimenti raggiungibili per la viabilità ordinaria.  Lasciata Tizzana, scendendo per la medesima via Pozzo, conviene deviare per la prima strada che si incontra sulla sinistra per raggiungere, in breve, il suggestivo Oratorio di San Michele.  Da qui, scendendo sino ad incrociare la via Vecchia Fiorentina e poi voltando a sinistra, si incontrano prima la chiesa di Santallemura e poi la città di Quarrata.

Quarrata, popolosa e attiva cittadina di pianura, deve il recente sviluppo all'affermarsi dell'industria del mobile tappezzato, la cui produzione interessa oggi un vasto comprensorio.  Nonostante la città abbia un aspetto prevalentemente moderno, negli immediati dintorni sopravvivono tracce di una tradizione più antica.  Merita una particolare attenzione la Villa Medicea La Magia, che, circondata da un parco di circa trenta ettari con lecci, querce, pini e fitta macchia mediterranea, sorge nei pressi della via Vecchia Fiorentina.  Poco oltre, lungo la stessa via, si raggiunge Valenzatico, la cui chiesa, dedicata ai santi Maria e Clemente, è di origine medioevale, ma di aspetto moderno. Voltando invece per via Europa, si raggiunge in breve la località Santonovo.  Da qui, ad un quadrivio voltando a sinistra, una strada immersa nel bel paesaggio toscano porta, risalendo le pendici del Montalbano tra uliveti e vigneti, sino a Montemagno, bella borgata con ampie vedute sulla pianura e sui lontani monti dell'Appennino.

La strada prosegue quindi a mezza costa sino a Lucciano. Dalla chiesa di S. Stefano la via del Rio della Trave consente di raggiungere Montorio, piccolo e suggestivo borgo rurale.  La strada scende ripida tornando all'abitato di Quarrata, da dove una bella escursione su strada carrabile raggiunge Buriano, antico borgo in amena ed elevata posizione.

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Quarrata
&
Il territorio
Montalbano, Serravalle Pistoiese

Montalbano

Escursioni all'insegna dell'arte e della natura, tra borghi e vigneti
Le colline dove nacque il genio di Leonardo fanno parte di un paesaggio unico che identifica la Toscana nel mondo. ...
Approfondiscikeyboard_backspace