Piazza davanti San Pietro - Agliana

Agliana

Centro importante già dall'epoca romana

Leggi la storia Agliana su Itinerari insoliti e storie della Toscana Leggi la storia
 
Il territorio del Comune di Agliana, la cui forma quadrilatera è delimitata dal corso dei torrenti Bure, Calice, Ombrone e Brana, si articola nelle frazioni di Spedalino, S. Piero, S. Niccolò e S.Michele, essendo Agliana il toponimo che definisce l'intera compagine comunale. Chi parte da Pistoia e percorre la via Vecchia Pratese, poco dopo Chiazzano raggiunge Spedalino Asnelli, un tempo importante insediamento ospitaliero ed oggi popolosa ed attiva borgata di pianura.  La strada prosegue costeggiando il corso del torrente Bure che, in questo tratto, segna il confine settentrionale del piccolo Comune. 
 
Oltrepassato il bivio per Montale conviene immettersi nell'alberata via Roma che, costeggiando il bel Parco Sandro Pertini, conduce sino al cuore della frazione di S.Piero dove, prospicienti la centrale piazza Gramsei, recentemente rinnovata, sorgono la chiesa di S.Piero e la cappella del SS.  Sacramento.  Nella contigua piazza IV novembre sorge la locale sede della Banca Toscana che, con Casa Nesti dell'architetto pistoiese Giovanni Bassi, connota la frazione di S.Piero. Lasciata piazza Gramsci conviene proseguire sino ad incrociare la via Variante Pratese, percorso un breve tratto della quale in direzione Prato, si può voltare a sinistra e percorrere via Selva.  Lasciata l'importante via conviene raggiungere, deviando a destra, la frazione di S.Michele, quindi, nuovamente per via Selva, l'abitato di S.Niccolò.  Il Polispazio Hellana, attivo centro culturale, sorge a poca distanza da entrambe le frazioni.  Tornati all'incrocio tra via Selva e via Variante Pratese conviene dirigersi a sud. 
 
Il nuovo itinerario consente di immergersi in una realtà assai diversa dalla densa conurbazione appena lasciata.  La zona, dal singolare nome di Muccaia, estesa tra i torrenti Brana e Ombrone, consente un migliore approccio con le caratteristiche della fertile pianura.  Proseguendo lungo il medesimo asse viario si raggiunge il torrente Mugnone dove, in prossimità del ponte che lo supera, sorge il bel complesso di Villa Baldi.  Da qui sebbene sia piacevole dirigersi verso Pistoia percorrendo il reticolo delle vie che attraversano la pianura tra casolari che ancora oggi denunciano l'antica funzione agricola, conviene piuttosto raggiungere nuovamente la via Variante Pratese per poter ammirare alcuni interessanti edifici artigianali. 
 
Gli Arredamenti Fantacci e il Maglificio Valda mostrano una personale e precoce elaborazione, nell'attento rapporto con lo spazio circostante, dei temi cari all'architettura degli anni '60, mentre lo Stabilimento Claid e si inserisce nel contesto produttivo della zona con la colta citazione del tradizionale modello della casa-bottega.
2
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Agliana
in zona