Massaciuccoli

Il Sentiero del Cipresso Calvo

Un percorso adatto sia per mountain bike che per citybike

La Versilia che non ti aspetti: un itinerario che va a toccare i punti più belli e i tesori della costa, fino alla riserva di Massaciuccoli

PERCORSO
Partenza/arrivo:
Massarosa
Lunghezza: 10 km
Fondo stradale: fondo sterrato o in macadam, non ombreggiato

Periodo consigliato: tutto l'anno

Una volta imboccata la via di Portovecchio, percorrerla fino ad attraversare la ferrovia, intersecando il reticolo delle strade bianche che geometricamente si frappongono al tracciato incontrando sul cammino un vivace susseguirsi di vivai coltivi irrigui e seminativi erborati. Giunti ad una diramazione, si imbocca il percorso a sinistra che va a costeggiare il fitto reticolato dei canali.

In località Botolo, soffermarsi ad osservare il fosso detto Ferro di Cavallo per la sua forma caratteristica, dopodiché si prosegue l'itinerario verso la località Le Pompe; come si potrà notare, a sinistra scorrono altri fossi, uno più grande ed uno più piccolo, che altri non sono se non l'antico Fosso Burlamacca e la sua versione moderna che sfocia a Viareggio e dove possono navigare imbarcazioni anche di grandi dimensioni.

In epoca romana questa area era identificata con il termine Fossae Papirianae, ad indicare sia il complesso idraulico di drenaggio delle acque palustri voluto dal console Papirio, che l'insieme dei piccoli centri abitati disseminati d'intorno.

Qui il Parco naturale di Migliarino San Rossore e Massaciuccoli tutela il delicato equilibrio dell'ecosistema lacustre dei chiaroni e dei canali. Da non dimenticare che proprio in questo momento ci troviamo immersi in un'oasi naturale da preservare e proteggere. I variegati abitanti che popolano l'area sono spesso timidi e paurosi ed amano tanto la placida tranquillità del loro lago. Bisogna impegnarsi a conservare questo piccolo angolo di paradiso nella sua intatta naturalezza.
 

&
In bicicletta