Sala d'Arte San Giovanni e Rocca di Tentennano, Castiglione d'Orcia
account_balanceMusei

Sala d’Arte San Giovanni e Rocca di Tentennano

A Castiglione d'Orcia i dipinti di alcuni dei maggiori esponenti della scuola senese dei secoli XIV e XV

Castiglione d'Orcia
La sala d’arte San Giovanni, è ubicata nell'antica sede dell’omonima confraternita e conserva i dipinti eseguiti per Castiglione e Rocca d’Orcia da alcuni dei maggiori esponenti della scuola senese dei secoli XIV e XV: Simone Martini, Lorenzo di Pietro detto il Vecchietta e Giovanni di Paolo. A questi si affiancano una serie di arredi liturgici provenienti da chiese e confraternite della zona.

La Rocca di Tentennano si erge su uno sperone di roccia calcarea nel cuore della Val d’Orcia. Costruita nel secolo XIII dai conti Tignosi da Tintinnano, come presidio sulla sottostante Via Francigena, appartenne nel Trecento e nel Quattrocento alla famiglia senese dei Salimbeni. L’imponente fortezza, in cui soggiornò anche santa Caterina da Siena, ebbe sempre una importante funzione strategica per il controllo del territorio meridionale dell’antico stato senese e, al tempo della Guerra di Siena, rappresentò uno dei cardini del sistema difensivo che riuscì a proteggere dagli assalti imperiali la Repubblica senese ritirata in Montalcino. Dalla sua sommità si gode uno splendido panorama.

Contatti:

Tel: 0577 888986 (sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00)

Castiglione d’Orcia
Piccolo borgo fuori dal tempo, calato nel paesaggio delle crete senesi
Castiglione d’Orcia è un borgo immerso in paesaggi di incredibile bellezza. Il paesaggio che caratterizza tutta la Val d’Orcia – caratterizzato dalle tipiche conformazioni geologiche dette crete, biancane e calanchi – è dovuto a lente trasformazioni iniziate milione di anni fa. Le crete sono caratterizzate da terreni argillosi, dove i declivi mostrano forme flessuose e i poggi arrotondate. ...
Approfondiscikeyboard_backspace