Museo Napoleonico della Misericordia
account_balanceMusei

Museo Napoleonico della Misericordia

Esposizione di cimeli e oggetti appartenenti al periodo

Portoferraio
Attiguo alla chiesa della Misericordia, eretta nel 1677, è visitabile il Museo omonimo e dei cimeli napoleonici. Suddiviso in tre sale, nella prima si trovano: una statuetta in marmo del '300, attribuita a Tino di Camaino (scuola pisana), raffigura una "Madonna con Bambino"; alcune tele del XVII e XVIII secolo, raffiguranti volti di Santi ed immagini sacre, il primo statuto dell'Arciconfraternita della Misericordia (1566), un prezioso antifonario (1676): ex voto, paramenti, arredi ed oggetti sacri che sono la testimonianza degli oltre quattro secoli di vita dell'Istituzione.

Nella seconda e terza sala sono raccolti ed esposti i cimeli napoleonici e d'epoca che comprendono il calco in bronzo della testa e della mano di Napoleone, la riproduzione del sarcofago in cui è sepolto l'imperatore a "Les Invalides" di Parigi, la bandiera con le tre api dorate dello stato napoleonico dell'isola d'Elba. Questi sono stati donati nell'anno 1852 dal principe Anatolio Demidoff pronipote di Napoleone (per suo legato il 5 maggio di ogni anno viene celebrata una messa in suffragio dell'anima dell'Imperatore).

Orario:
Fino al 15.09: tutti i giorni 10.00-13.00, domenica e festivi chiuso
Aperture straordinarie su richiesta   

Contatti:
Salita Napoleone
PORTOFERRAIO (LIVORNO)
Telefono: 0565 918785
Portoferraio
Un itinerario ricco di fortificazioni medicee e spiagge bellissime
Portoferraio è il capoluogo nonché il porto principale dell’Isola d’Elba e si trova sulla costa nord-orientale ai piedi di un promontorio che ne delimita la baia. Le origini di Portoferraio, tra i centri più antichi dell’isola, risalgono a ben prima che i Romani battezzassero la cittadina come Fabricia, arrivando fino ai primi insediamenti che in questa zona avvennero al tempo dei liguri, ...
Approfondiscikeyboard_backspace