Museo Civico Archeologico e d'Arte Sacra Palazzo Corboli
account_balanceMusei

Museo Civico Archeologico e d’Arte Sacra Palazzo Corboli di Asciano

In mostra i reperti etruschi del territorio e i dipinti dei maestri senesi

Asciano

Il Museo Civico Archeologico e d'Arte Sacra di Asciano si trova all’interno di Palazzo Corboli ed ospita una collezione di arte sacra insieme ai reperti archeologici rinvenuti nei comuni del territorio, che documentano gli insediamenti etruschi dell'Alta Valle dell'Ombrone.

Tra questi spiccano i ritrovamenti della necropoli del Poggione, con avori e rocchetti in bucchero, i corredi funebri del tumulo del Mulinello, con rari esempi di scultura arcaica e reperti metallici, ed infine la ricostruzione della tomba di Poggio Pinci, databile tra il V e il I secolo a.C. e dotata di urne in travertino e tufo, ceramiche a figure rosse, vasi in bronzo, specchi e oreficerie.

Trittico di San Michele Arcangelo di Ambrogio Lorenzetti
Trittico di San Michele Arcangelo di Ambrogio Lorenzetti

La sezione dedicata all’arte sacra propone le opere dei massimi artisti senesi dal XIV al XVI secolo: il Maestro dell'Osservanza, di cui si può ammirare la Nascita della Vergine, ma anche Duccio di Buoninsegna, Ambrogio Lorenzetti - di cui è in mostra lo straordinario Trittico di San Michelele Arcangelo - e ancora  Matteo di Giovanni, Rutilio Manetti, Bernardino Mei e Francesco Nasini, nonchè numerose sculture lignee tra cui spiccano quelle di Francesco di Valdambrino. Notevole è poi la collezione di ceramiche, di oreficerie e di arredi liturgici.

Info: museisenesi.org

Cover image credit: Sailko

Asciano
Piccolo scrigno di arte medievale tra le dolci colline di Monte Oliveto Maggiore
Asciano è un antichissimo borgo che si trova al centro delle Crete Senesi. Il suo mito fondativo vedrebbe sorgere la città per mano di Ascanio – il figlio di Remo e fratello si Senio (il fondatore di Siena). ...
Approfondiscikeyboard_backspace