Le balze di Valdarno
natureElementi naturalistici

Le balze di Valdarno

Un paesaggio spigoloso e roccioso che ispirò Leonardo Da Vinci

San Giovanni Valdarno
Se volete assistere ad uno scenario particolare che affascinò anche il genio di Leonardo Da Vinci, dovete recarvi alle balze. Nel territorio del Valdarno si trovano questi paesaggi con pinnacoli e guglie, che come nel Bryce Canyon in Utah si sono formati dai sedimenti depositati da un lago nel pliocene e nel pleistocene, lungo 20 km circa, che occupava tutta la zona.

La grande protagonista è stata l’acqua, formando 2 milioni di anni fa il lago riempiendolo di sedimenti strappati alle montagne e poi col tempo li ha erosi, levigati dal vento e screpolati dal sole. Quando il lago dopo millenni si è ritirato, i suoi sedimenti sono stati soggetti agli agenti atmosferici che li ha modellati fino alla forma attuale, chiamata appunto Balza. I loro colori che vanno dal grigio-celeste all’ocra-arancio si mescolano con il verde dei boschetti di querce e delle terre coltivate. Quando si percorre questa zona si capisce perchè leonardo ne rimase così affascinato, da ritrarlo alle spalle della Gioconda. Una terra in cui perdersi per ascoltare ed osservare la natura.

San Giovanni Valdarno
Il borgo dell'Aretino è ricco di testimonianze artistiche, come la Casa Masaccio
La città di San Giovanni Valdarno è uno dei maggiori centri del Valdarno sviluppatosi lungo la strada di grande comunicazione Arezzo-Firenze. Quì, il 21 dicembre 1401 nacque Masaccio, l'artista innovatore della pittura rinascimentale. In Corso Italia è possibile visitare, in occasione di esposizioni, la sua casa natale. ...
Approfondiscikeyboard_backspace