fb track
San Giuliano Terme

San Giuliano Terme

ville nel verde e acque termali lungo la strada dell'olio

San Giuliano Terme la si incontra a metà strada tra Pisa e Lucca, protetta dai Monti Pisani e immersa nella valle solcata dai fiumi Arno e Serchio. Il benessere derivante dalle sue fonti termali è storia antica, Plinio il Vecchio le cita come acquae pisanae e ciò ci racconta che già i Romani ne sfruttavano le virtù terapeutiche. Un po’ di relax in questa zona non se lo sono negati neanche personaggi illustri come Murat, i poeti Shelley e Byron, Carlo Alberto, Giacomo Puccini e molti altri.

Le molte ricche famiglie pisane e fiorentine che scelsero di fare di San Giuliano un luogo di villeggiatura, lontano dal caldo cittadino, hanno lasciato meravigliose ville. Tra le altre, con i loro particolari giardini, sicuramente colpiscono la villa di Corliano, quella di Molina e quella di Rigoli. Le frazioni di San Giuliano, infatti, non hanno niente da invidiare al vicino capoluogo.

Ripafratta, per esempio, da sempre terra di confine tra le rivali Lucca e Pisa, conserva la Rocca di San Paolino, una fortificazione risalente al 970. Il paese è anche il perfetto punto di partenza per chi è amante del trekking e del movimento: si può scegliere di salire verso l’eremo di Rupecava, una pieve ottocentesca dedicata a San Bartolomeo o, se si è amanti della bicicletta, imboccare a Ripafratta la pista ciclopedonale Puccini, dirigendosi magari verso Lucca o, nell’altra direzione, raggiungendo i luoghi cari al maestro che dà il nome alla strada, visto che questa arriva fino al lago di Massaciuccoli. Un’alternativa per far girare le ruote è seguire il tracciato lungo l’imponente Acquedotto Mediceo.

Il territorio di San Giuliano è anche legato da sempre all’agricoltura e lo dimostrano due realtà come Rigoli e Molina di Quosa. Per scoprire il rapporto con la terra, una visita è doverosa al Museo Radico, che cerca di tramandare la tradizione della civiltà contadina, esponendo vecchi strumenti di lavoro per l’attività nei campi. Nel nome di Molina sta la sua storia di zona rurale, dove in passato gli abitanti erano impiegati per la lavorazione di cereali, olive e castagne, quest’ultime celebrate in una grande festa autunnale. Da San Giuliano, inoltre, passa anche la Strada dell’Olio dei Monti Pisani, lungo la quale poter degustare questa eccellenza che vanta la denominazione IGP.

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  San Giuliano Terme
people
Le voci della rete
&
Il territorio
Arno, Pisa

Terre di Pisa

Le terre della Torre: così eterogenee, così uniche
Il territorio ai piedi della Torre Pendente è vasto e variegato. Le terre che la circondano sono molte e diversissime, ma si riconoscono tutte per una sentita appartenenza a quest’antica ...
Approfondiscikeyboard_backspace