fb track
Monteverdi Marittimo
Photo ©AudreyH

Monteverdi Marittimo

Piccoli borghi fortificati immersi in una natura rigogliosa

Leggi la storia Monteverdi Marittimo su logo toscana ovunque bella Monteverdi Marittimo - Perdersi tra abbazie e orchidee a Monteverdi Marittimo - Toscana Ovunque Bella Monteverdi Marittimo Perdersi tra abbazie e orchidee a Monteverdi Marittimo Viaggio a Monteverdi Marittimo, dal sole della costa al calore della terra, attraverso boschi mediterraneiLeggi la storia

La storia di Monteverdi inizia nel 754 con la fondazione della Badia di San Pietro a Palazzuolo da parte dei monaci benedettini guidati dal longobardo San Walfredo, leggendario capostipite dei Conti della Gherardesca. Il Santo per altro parrebbe non aver lasciato mai più questo luogo, sarebbe infatti sepolto nell’Oratorio del Santissimo Sacramento, nel quale si possono ammirare sculture di scuola senese e un bel crocifisso ligneo di scuola fiorentina.

Il piccolo e grazioso borgo di Monteverdi Marittimo si può caratteristicamente esplorare grazie a due tipi di percorsi, lo si può di fatto circumnavigare grazie a tre circuiti ad anello che ruotano attorno alla parte più elevata, oggi occupata dal Municipio, oppure si può risalire verso la zona più antica percorrendo le cosiddette rughe, vale a dire il fitto reticolo di percorsi pedonali che intersecano le strade circolari.

Immerso in una campagna invitante, il territorio comunale presenta altri centri che meritano una visita, uno è certamente Canneto, un’antica struttura difensiva ancor oggi circondata da una cinta muraria. Questo piccolo borgo presenta una particolare urbanistica di forma ellittica, con numerose case-torri e la graziosa Pieve di San Lorenzo. La natura selvaggia e intatta del territorio, a ridosso dell’aspro versante sud-occidentale delle Colline Metallifere, lo rendono inoltre meta particolarmente indicata per gli appassionati di trekking e cicloturismo. I boschi e macchia mediterranea bagnati da numerosi corsi d’acqua sono infatti l’habitat ideale per la flora e la fauna tipiche della fascia costiera.

Nel territorio di Monteverdi Marittimo si trova la Riserva Naturale di Monterufoli-Caselli, gestita dalla Comunità Montana Alta Val di Cecina. Qui vivono cinghiali, caprioli, volpi, tassi e scoiattoli accanto a specie di più recente insediamento come mufloni e daini.

Tra le occasioni da cogliere per venire a visitare questo territorio spicca senza dubbio la tradizionale Festa dei Maggerini (si celebra ogni primo maggio), che trae le proprie origini dai riti propiziatori di matrice pagana, celebrati per assicurarsi la prosperità dei raccolti. Per tutto il giorno i “maggerini”, accompagnati da poeti e muniti di un ramo di alloro a cui è appeso un limone, bussano di casa in casa chiedendo offerte in cibo e bevande e ricambiando la generosità con canti e stornelli.

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Monteverdi Marittimo
&
Il territorio
colline Toscana

Val d’Elsa ed Etruria Volterrana

Quando la bellezza millenaria segue l'andamento delle colline
I paesaggi della Val d’Elsa e dell’Etruria Volterrana sono paesaggi da catturare, come per un indomabile bisogno, in infinite fotografie, come fosse l’unico modo per assorbirne la bellezza. ...
Approfondiscikeyboard_backspace