fb track
Castelfranco di Sotto
Photo ©Sailko

Castelfranco di Sotto

Paese di origine medievale che conserva la tipica struttura romana

Castelfranco di Sotto si trova nel Valdarno Inferiore, in particolare in quello che è conosciuto come il “comprensorio del cuoio”, per via della produzione tipica di questa zona. La città conserva di antico la struttura, che rimanda palesemente alla conformazione di un castrum romano: due strade principali, infatti, tendono a riunirsi verso il centro, incrociandosi e dando origine a quattro sicure porte di accesso alla città.

Le tracce del passato di Castelfranco di Sotto oggi si osservano negli edifici storici che si sono conservati. La Collegiata dei Santi Pietro e Paolo, per esempio, che è la principale della città, con due statue lignee dell’Annunciazione di Nino Pisano e un crocifisso del Quattrocento che è molto venerato. Interessanti anche la chiesa e il convento di San Matteo, costruiti nel Seicento; la chiesa presenta all’interno un’opera rappresentante una Madonna in gloria coi Santi Matteo, Antonio da Padova e Carlo Borromeo. Altro elemento da segnalare è la chiesa Santa Maria Maddalena, da tutti detta semplicemente La Badia.

Per quanto riguarda un passato ancora più lontano si possono visitare ben due esposizioni archeologiche, una collocata nel centro di Castelfranco e un’altra nella frazione di Orentano. A Castelfranco le sale ospitano reperti che vanno dalla preistoria al Medioevo, a Orentano si possono trovare oggetti in legno e in pietra, ceramiche, metalli e monete che parlano della storia di questa zona, includendo due ritrovamenti unici: i resti di un ponte romano e una canoa medievale che veniva utilizzata per spostarsi nel lago di Bientina.

Il territorio, inoltre, si caratterizza anche per un’offerta di tipo naturalistico, con il tracciato della Via Francigena, che tocca un’importante riserva, quella di Montefalcone, in cui la vegetazione offre l’ambiente ideale per intraprendere questo viaggio dentro e fuori di sé.

Altrettanto affascinante, infine, è il giardino della secentesca Villa di Poggio Adorno, con il suo labirinto e la sua grotta intitolata all’eremita San Benigno.

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Castelfranco di Sotto
&
Il territorio
Arno, Pisa

Valdarno Inferiore

Borghi caratteristici circondati dalla campagna
Il Valdarno presenta un paesaggio in cui le colline tipicamente toscane dei dintorni di San Miniato, coperte di oliveti e costellate da cittadine e borghi medievali, contrastano con il fondovalle ...
Approfondiscikeyboard_backspace