Rocca di Federico II - San Miniato
location_cityArchitetture

Rocca di Federico II

La torre faceva parte del sistema difensivo di San Miniato

San Miniato

La torre, che sorge sulla sommità della collina di San Miniato, fu costruita intorno al 1220 per ordine di Federico II di Svevia. Celebre anche per essere stata la prigione di Pier delle Vigne, il fedele segretario di Federigo citato da Dante nella Divina Commedia, fu distrutta durante la seconda guerra mondiale e fedelmente ricostruita nel 1956.

Inoltre vista la sua posizione strategica, la rocca consente di godere di un magnifico panorama sulla cittadina e sulla campagna circostante.


Contatti:
Collina sommitale
SAN MINIATO (PISA)
Telefono: 0571 406700/400458 (ufficio cultura comune); 0571 42745 (ufficio turismo)
E-mail: cultura@comune.san-miniato.pi.it
http://www.comune.san-miniato.pi.it/ospiti/smsm/home.htm

San Miniato
La città famosa per il suo delizioso tartufo bianco è ricca di chiese e palazzi storici da visitare
San Miniato è un delizioso borgo arroccato su un colle lungo l’Arno, a metà strada tra Firenze e Pisa. Le origini della città, famosa per il suo prelibato tartufo bianco, risalgono all'epoca etrusco-romana. Il castello venne fatto costruire nel 962 dall'imperatore Ottone I°, vi soggiornò anche Federico Barbarossa e papa Gregorio V. ...
Approfondiscikeyboard_backspace