Calenzano
Photo ©Stefano Cannas

Calenzano

Tra pievi storiche, castelli e imponenti ville-fattoria

Leggi la storia Calenzano su logo toscana ovunque bella Calenzano Le radici e le ali Tra castelli e pievi, Medioevo e futuro a Calenzano.Leggi la storia

Il territorio di Calenzano è stretto fra la catena dei Monti della Calvana e Monte Morello, rilievi prevalentemente formati da rocce calcaree. Tale caratteristica, combinata con gli eventi storici, ha contribuito a modulare in modo armonico l’insediamento umano in questo lembo di terra. Oggi le zone montane – a eccezione delle aree in cui sono state rimboscate – si presentano brulle, mentre la pianura è circondata da colline che rimandano al tipico paesaggio dei dintorni di Firenze, ricco di boschi e oliveti che si estendono intorno ad antiche torri medievali e ville-fattoria dove si producono olio e vino secondo la tradizione dei colli fiorentini.

Il centro cittadino si sviluppa fra la collina del Castello di Calenzano Alto e quella di San Donato, lungo quella che anticamente era conosciuta come via del Sale. Intorno alla fine del XI secolo castelli e torri si dispongono sul territorio e si affiancano alla più antica organizzazione religiosa delle pievi. Di queste ultime meritano una visita almeno le tre più antiche, che con la loro presenza hanno contribuito a definire le caratteristiche del territorio: si tratta di San Donato, San Severo a Legri e Santa Maria a Carraia. Nel 1799 venne inoltre elevata al rango di pieve anche la chiesa di San Niccolò posta nel borgo del castello di Calenzano Alto. Il Castello di Calenzano conserva ancora oggi l’aspetto caratteristico del villaggio fortificato, e sorveglia come un tempo le importanti vie di comunicazione che fin dall’antichità collegavano la piana fiorentina al Mugello.

Alle imponenti fattorie si affiancano splendide ville, come Villa Peragallo o Villa Ginori, che rappresentarono il simbolo dell’avvento di una nuova aristocrazia cittadina. Nel territorio di Calenzano è da vedere poi anche il Parco del Neto. Infine come detto inizialmente a essere interessante è lo stesso paesaggio, che spazia dalle note agricole della frazione di Travalle, ai tratti ordinati di quella di Sommaia, con i suoi terrazzamenti ricoperti da ulivi, i casolari e le ville fattoria che punteggiano il territorio, in uno splendido esempio di ambiente rurale toscano.

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Calenzano
&
Il territorio
Arno, Fiesole

Valdarno

Una zona ricca di tradizione e storia. Con un protagonista assoluto: l'Arno
Il Valdarno (si usa curiosamente il “maschile” e non il “femminile”) è, come fa intendere il nome stesso, la valle attraversata dal fiume Arno. ...
Approfondiscikeyboard_backspace