Tra i profumi e le essenze del Morellino in bici

Uno stupendo itinerario lungo la Costa d'Argento

Itinerario di grande pregio paesaggistico. La salita da Pereta a Scansano risulta ben pedalabile e ombreggiata, dunque effettuabile senza troppi problemi anche nei mesi caldi

PERCORSO
Punto di partenza e di arrivo: Magliano in Toscana
Difficoltà: Facile, Media
Tipo di strada: Asfalto
Lunghezza: 39,000 Km
Dislivello: 410 m

Da Magliano in Toscana si prende la S.P. 160 che conduce a Scansano passando per il borgo di Pereta (8): la strada sale costantemente immersa nel verde regalando grandi vedute sulle colline maremmane. Dal centro di Scansano (18) si procede in salita (direzione Grosseto) per scollinare dopo 1,5 km nei pressi delle antenne e del campo sportivo dove si pedala sulla S.P. 159.

Poco dopo si lascia la "Scansanese" che prosegue verso Grosseto, per girare a sinistra sulla S.P. 9 "Aione" in direzione di Talamone e Montiano: la strada secondaria passa dai querceti di Scansano agli oliveti, i vigneti e i seminativi della Maremma perdendo quota su crinali spettacolari fino alle pianure che annunciano la costa. Dopo 7.4 km (30) si gira a sinistra verso la Fattoria "La Capitana": 1.4 km in discesa, poi breve salita tra i vigneti e successivamente traiettoria su un profilo collinare immerso nei vigneti del Morellino.

Dopo un'evidente discesa la stradina secondaria si immette nella S.P. 160 dove si gira a destra per Magliano in Toscana (39). Possibile variante: lungo la discesa da Scansano, anziché lasciare la S.P. 9 "Aione" dopo circa 7 km, la si percorre tutta fino all'innesto con la S.P. 16 dove, all'incrocio a T, si piega a sinistra in direzione Montiano. Oltrepassato il paese la strada si snoda con andamento ondulato sulla S.P. 16 fino a Magliano in Toscana. (con la variante Km 48,5).
  • directions_bike
    Mezzo di trasporto consigliato
    Bicicletta
&
In bicicletta