fb track
Marina di Castagneto Carducci

Magica Donoratico: in bicicletta con la famiglia

Passeggiando in bicicletta tra gli ulivi, una magnifica pineta e uno stupendo lungomare

Prima tappa
In partenza da Donoratico

Si parte dalla piazza della stazione di Donoratico imboccando il sottopassaggio della linea ferroviaria che conduce all’inizio della pista ciclabile che passando tra gli ulivi raggiunge l’imponente pineta, dove si gira a destra sul Viale dei Cavalleggeri, ampio e sterrato, fino all’innesto sulla strada asfaltata (di fronte al parco giochi Cavallino Matto).

Si gira a sinistra, costeggiando il parco giochi, proseguendo poi sulla strada che va verso il mare fino al bivio a destra di via della Colonia; arrivati in fondo, all’incrocio a T, si gira a sinistra verso la costa e, raggiunto il lungomare, si piega a destra passando nei pressi di alcuni stabilimenti balneari. Si continua sulla stradina asfaltata che piega, poco dopo, verso l’interno, passando per la pineta (via del Dentice)

Il mare di Donoratico
Il mare di Donoratico - Credit: Renzo Ferrante
Seconda tappa
Una sosta alla foce del Seggio

Al successivo incrocio, si gira a sinistra verso la foce del fiume Seggio (1,3 km), luogo ideale per osservare i tramonti. Si torna indietro percorrendo tutto il viale delle Palme fino all’incrocio con via Po, dove si piega a destra verso il parco giochi Il Cavallino Matto: qui si imbocca nuovamente il Viale dei Cavalleggeri entrando in pineta e si torna al punto di partenza sulla via ciclabile già percorsa in precedenza.

Marina di Castagneto Carducci
Marina di Castagneto Carducci - Credit: Alessandro Scarcella
&
In bicicletta