Parco di Villa Il Ventaglio - Firenze
natureElementi naturalistici

Parco di Villa Il Ventaglio

Magnifico giardino pubblico che offre innumereboli scorci e vedute sulla città

Firenze

Il parco era nel Quattrocento una casa da oste, che offriva l'opportunità di una sosta ai pellegrini che da Porta a Pinti si recavano a San Domenico di Fiesole. Successivamenti passò in proprietà di molte casate fiorentine importanti come i Brancacci, Salvetti, chel'hanno trasformata in "Casa da Signore e lavoratori", trattenendola fino al Seicento e i Bardi.

Il parco venne modificato nel Settecento quando costruito tra il 1839 e 1853 da Giuseppe Poggi per il nobile milanese Giuseppe Archinto. Nel 1862 la villa e il parco furono venduti a Aristide Castelli, nel 1969 passarono allo stato. La villa è stata data come sede all'Università Internazionale dell'Arte, il parco è un giardino storico gestito dalla Soprintendenza ai beni architettonici di Firenze.

Il giatdino, area magica e suggestiva, contenente numerose specie di flora con prevalenza delle piantagioni arboree e boschive sugli elementi floreali, oggi è destinato ad un uso pubblico.



Orario:
Da novembre a febbraio: h.8.15-16.30, da marzo ( con ora solare 8,15-18,30) h.8,15-17,30;

da aprile a maggio h. 8.15-18.30; da giugno a agosto:h. 8.15-19.30;

da settembre a ottobre (con ora solare 8,15-17,30): h.8,15-18,30.chiuso il lunedì


Prezzo:

gratuito


Accesso handicap:
Si

Contatti:

via G. Aldini n.10/12 12
FIRENZE (FIRENZE)
Telefono: 055 580283
 

Firenze
Una città sorprendente, in cui perdersi tra arte, storia, moda e tradizione
Chiunque intenda visitare la Toscana non potrà che passare da Firenze: la città del giglio è uno scrigno di tesori artistici e centro di una fervida vitalità. Oltre all’eccezionale patrimonio d'arte, testimonianza della sua secolare civiltà, è possibile godersi Firenze passeggiando al tramonto lungo gli incantevoli lungarni, addentrandosi tra i vicoli bohémien dell’Oltrarno o perdendosi nelle ...
Approfondiscikeyboard_backspace