Museo degli Strumenti per il Calcolo, Pisa
account_balanceMusei

Museo degli Strumenti per il Calcolo

Espone il patrimonio di strumenti scientifici dell'Università di Pisa, con particolare riguardo alle macchine per il calcolo

Pisa

In un ideale percorso che unisce arte e scienza, il Museo degli Strumenti per il Calcolo a Pisa, a poche centinaia di metri da Piazza dei Miracoli, offre al visitatore un panorama completo delle tappe principali che hanno segnato la storia del calcolo.

 

Il Museo conserva un ricco patrimonio scientifico che va dal XVIII secolo ai giorni nostri. Le due collezioni principali sono quella degli strumenti scientifici storici e quella delle macchine legate alla storia dell’informatica.

 

La prima collezione comprende strumenti scientifici di fisica e astronomia del XVIII, XIX e prima metà del XX secolo, che includono il Fondo Pacinotti, con invenzioni dello scienziato pisano, tra cui la celebre macchinetta, l'arithmomètre Thomas del 1850 e la Burroughs del 1895, il commutatore di Carlo Matteucci e la C.E.P. (Calcolatrice Elettronica Pisana, legata al nome di Enrico Fermi). Accanto agli strumenti sono stati conservati importanti archivi, quali quello dello stesso Pacinotti, l’Archivio Fermi-Persico e l’Archivio Riccardo Felici.

 

La collezione informatica, unica in Italia e notevole a livello internazionale, spazia dagli aritmometri dell’800, ai grandi calcolatori degli anni 50-90 e comprende pezzi unici, come la Calcolatrice Elettronica Pisana (1961), intorno alla quale si formò la prima scuola italiana di informatica, nonché le repliche dell’addizionatore e i simulatori della Macchina Ridotta (1957), in assoluto il primo calcolatore progettato e costruito in Italia, a Pisa.

Fanno parte della raccolta anche strumenti di elettricità, acustica, elettromagnetismo, misura, ottica e meccanica.


Informazioni:

via Nicola Pisano 2/B (Area dei Vecchi Macelli) - Pisa
info@fondazionegalileogalilei.it
http://www.fondazionegalileogalilei.it/

Pisa
Viaggio nella città dei miracoli, tra arte, cultura e tradizioni dell'antica repubblica marinara
Tappa fondamentale di un viaggio in Toscana sono da sempre Pisa e la sua Piazza dei Miracoli, e malgrado la presenza dei tanti turisti che da ogni angolo del mondo sembrano essere arrivati qui per provare, con l’aiuto della prospettiva, a tenere in piedi la torre pendente, il luogo è comunque capace di sprigionare una bellezza senza tempo, evocativa e potente. ...
Approfondiscikeyboard_backspace