fb track
account_balanceMusei

Museo Etnografico Don Luigi Pellegrini

La testimonianza di una civiltà rurale ormai quasi completamente scomparsa

Map for 44.152668,10.411279
Castiglione di Garfagnana
Il Museo Etnografico Don Luigi Pellegrini si trova a San Pellegrino in Alpe, nel comune di Castiglione di Garfagnana, e ha sede nei locali dell'Ospizio di San Pellegrino dell'XII secolo, posto a 1500 metri di altezza, che anticamente serviva da ricovero per i viandanti durante il loro transito attraverso il passo appenninico lungo una delle principali vie che conducevano dall'Italia settentrionale verso il sud.
Il museo è una delle più importanti raccolte di oggetti di cultura materiale del Centro Italia. La sua storia si intreccia con la vita di Don Luigi Pellegrini, economo spirituale a San Pellegrino e successivamente parroco di Chiozza. L'idea della raccolta nacque durante i lavori di restauro dell'Ospizio. Nel 1968 si cominciò a creare la collezione, che si è arricchita nel corso degli anni Settanta, man mano che si restauravano altri locali dell'antico Ospizio, con attrezzi da lavoro, suppellettili domestiche, mobili reperiti in tutta la Garfagnana e nel versante emiliano dell'Appennino ma prevalentemente in quello toscano.
Il percorso espositivo è articolato in 14 sale organizzate secondo diversi temi: dalle ricostruzioni di ambienti relativi alla casa rurale (la cucina, le cantine, le camere da letto), alla proposizione di cicli produttivi (la pianificazione, la filatura e tessitura, lattività casearia). Un notevole numero di attrezzi documenta il lavoro agricolo, con riferimento ai diversi momenti dell´attività del c
ontadino (aratura, mietitura, lavorazione e conservazione dei prodotti) e quello artigiano riproponendo la bottega, l'officina del fabbro, la falegnameria, la fabbrica delle candele.

Info: centrotradizionipopolari.it
Castiglione di Garfagnana
Un borgo fortificato che mostra intatto il suo splendore millenario
La storia di Castiglione di Garfagnana è da sempre quella del suo accampamento militare, la fondazione del paese risale infatti all’epoca dei romani che qui installarono un primitivo Castrum, poi cresciuto in epoca longobarda e franca. ...
Approfondiscikeyboard_backspace