??????

In cucina con Elsa: la ricetta toscanissima delle melanzane sott'olio

La tradizione culinaria toscana è molto ricca e variegata, piena di ricette e segreti che si tramandano di generazione in generazione. Tra i cibi tipicamente casalinghi della nostra cucina ricordiamo le conserve sott'olio: verdure, funghi e chi più ne ha, più ne metta! Ma come si preparano? Ad aprirci le porte del suo laboratorio gastronomico è Elsa: una vita passata a lavorare nella sua bottega di frutta e verdura, alzandosi alle 4 del mattino per offrire solo i prodotti migliori. Adesso che è in pensione si diverte a dare una mano presso il ristorante delle tre figlie, preparando e cucinando le pietanze come vuole la tradizione. Ed ecco come si preparano le tanto amate e gustose melanzane sott'olio: Ingredienti:
  • Aceto
  • Acqua
  • Sale grosso
  • Melanzane
Procedura: Riempire una pentola per metà con aceto e l'altra metà con acqua. Lasciarla sul fuoco fino a ebollizione e aggiungere una manciata di sale grosso.
Riempire la pentola con acqua e aceto
Riempire la pentola con acqua e aceto
Nel frattempo pulire le melanzane, togliendo in particolare la buccia e tagliandole in fettine sottili.
Pulire le melanzane
Pulire le melanzane
Aggiungere le melanzane nella pentola sul fuoco e lasciarle cuocere per circa 4 minuti.
Aggiungere le melanzane tagliate
Aggiungere le melanzane tagliate
Scolare le melanzane e stenderle su uno straccio fino a farle raffreddare.
Stendere le melanzane su un panno
Stendere le melanzane su un panno
Mettere le melanzane sott'olio in vasetti di vetro e lasciarle riposare per almeno 3 giorni.
Melanzane sott'olio [Photo Credits: http://bit.ly/16f4GHR]
Melanzane sott'olio [Photo Credits: http://bit.ly/16f4GHR]
  I trucchi di Elsa:
  • Usare sempre verdura di stagione: adesso abbiamo preso le melanzane come esempio, ma si può ripetere la ricetta con ogni tipo di ortaggio (fagiolini, carote, cavolfiore, sedano);
  • per conservare le verdure nei vasetti, è preferibile utilizzare olio di semi perchè l'olio di oliva tende a disfarle;
  • per conservare le verdure a lungo, è necessario far cuocere le melanzane in aceto e vino bianco, anzichè acqua;
  • per rendere le melanzane ancora più saporite, si può aggiungere un battuto di aglio e prezzemolo (ideale per la conservazione a breve termine).