Primi piatti

Farinata gialla col cavolo nero

E' una ricetta molto diffusa in tutta la Toscana, ma ogni città, ogni borgata, addirittura ogni famiglia ha la sua variante che ovviamente, la rende speciale.
Si gusta bene in inverno quando fa molto freddo ed il cavolo nero è più tenero perché negli orti ha "preso il ghiaccio".

Preparazione

Ingredienti per 6 persone: 1 bicchiere di olio extravergine di oliva, 2 cipolle rosse tritate, 2 peperoncini rossi, 2 mazzi di cavolo nero pulito e tritato, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 1 litro di acqua, 250 g. di farina gialla bramata.
Scaldare l'olio in una pentola e rosolarci cipolla e peperoncino. Aggiungere il cavolo nero tritato e farlo insaporire nell'olio, aggiungere poi il concentrato di pomodoro e far ancora insaporire per qualche minuto.
Aggiungere il litro di acqua già calda e far cuocere ancora un po', il cavolo dovrà risultare abbastanza tenero ma non scotto.
A questo punto buttare la farina avendo l'accortezza che non si formino grumi. La farinata dovrà cuocere per circa 20 minuti e dovrà rimanere abbastanza liquida perché va mangiata con il cucchiaio. Ogni commensale può aggiungere dell'olio estravergine crudo e del pepe nero appena macinato.

&
Scopri questa zona turistica
Valle del Bisenzio
La valle del Bisenzio si presenta al visitatore, stretta tra la dorsale dei Monti della Calvana e il boscoso crinale appenninico. ...
Scopri Valle del Bisenziokeyboard_backspace