Porcari

Porcari

Antico crocevia tra le vie Francigena e Cassia

Porcari è un paese che si trova nel cuore della Lucchesia, sulle sponde dell’antico lago di Sesto, un tempo importante crocevia tra la via Francigena – figura come XXV tra le tappe segnata da Sigerico durante il suo ritorno da Roma a Canterbury – e la via Cassia. Del Castrum Porcari si hanno testimonianze scritte che risalgono al 780, quando veniva nominata da un manipolo di longobardi che decideva di stabilirsi qui dopo aver lasciato Calci.

Il borgo è dominato dall’imponente chiesa in marmo bianco dedicata a San Giusto, al lato della quale svetta una possente torre campanaria. Dal piazzale antistante la chiesa, si gode di un bel panorama sulla piana e sulla sottostante cittadina. Gli amanti della campagna e del relax possono raggiungere a piedi la località La Torretta, un altro notevole punto panoramico che offre una vista amplissima su tutta la piana di Lucca.

Anticamente Porcari era sede di un castello più volte distrutto e ricostruito, oggi ne restano poche tracce. Sono al contrario degne di interesse le rovine dell’area archeologica Fossa Nera, che conserva sia i suggestivi resti di un villaggio risalente all’Età del Bronzo, che ruderi di antiche abitazioni etrusche e romane.

&
Il territorio
Ponte del Diavolo

Lucchesia

La bellezza di Lucca, i centri termali, le ville immerse in stupendi giardini, un ponte “maledetto” e tanti piccoli borghi
Antichi borghi da scoprire, centri termali dove ritrovare il benessere, ville settecentesche immerse in meravigliosi giardini: ecco la Lucchesia, una terra dal movimentato paesaggio modellato ...
Approfondiscikeyboard_backspace