fb track
Chianni
Photo ©LigaDue

Chianni

Tra olio e cinghiale, una mèta ideale per gli itinerari gastronomici

Chianni è un borgo medievale di origine etrusca, che in passato è stato conteso fra il vescovo di Volterra e la Repubblica di Pisa, prima di passare definitivamente sotto il dominio di Firenze. Inserito in un territorio circondato da boschi e colline, Chianni è un luogo ideale per gli amanti degli itinerari enogastronomici e paesaggistici. In paese le attrazioni più significative sono la Chiesa di San Donato, di origine medievale ma completamente rimodellata nell’800; e la Cappella della Santissima Annunziata, la cui importanza si deve alle decorazioni musive che ricoprono sia l’ampia volta a botte della copertura che le pareti laterali.

Il paese è noto da secoli per la coltivazione dell’olivo, nasce infatti proprio qui l’olio extravergine d’oliva di Chianni, un olio dal colore intenso, con un basso grado di acidità e dal gusto fruttato. I boschi del territorio del comune sono amati e battuti da chi pratica la caccia al cinghiale, per il quale ogni secondo e terzo fine settimana di novembre si svolge una sagra tra le più antiche della Toscana, dove si possono gustare piatti a base di cinghiale e altre specialità della cucina contadina tipiche del luogo.

Nei dintorni di Chianni è da vedere il borgo medievale di Rivalto, in cui spicca il Santuario della Madonna del Carmine. In ottobre inoltre Rivalto è mèta degli amanti del marrone, una varietà di castagna dalla buccia sottile e striature di colore scuro.

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Chianni
&
Il territorio
Cover default idea

Altre località nel