fb track
livorno

I laboratori artistici di Livorno

Tra terracotte etrusche, bijoux fatti a mano e scorci imperdibili in un labirinto di canali

L'imponente Fortezza Medicea a guardia del mare, d'inverno e d'estate percorsa dai venti e dal grido dei gabbiani; la terrazza Mascagni quasi sospesa fra il blu delle acque e del cielo; l'eleganza degli arredi urbani; il continuo rimescolarsi di persone che affollano il porto, i ponti e i canali: Livorno accoglie così i visitatori, a braccia aperte, in uno spazio urbano articolato e cosmopolita che sembra non dormire mai.

 

Da sempre patria di spiriti liberi e geni dell'arte, Livorno ospita due botteghe di particolare rilievo artistico.

 

Il laboratorio di ceramiche di Maurizio Petrucci che riproduce antiche stampe e vedute di città su piatti da parete e lunette ornamentali. Questo maestro ha inoltre appreso e affinato tecniche di lavorazione etrusche e le impiega per sculture e ritratti.

 

Di tutt'altro carattere i piccoli capolavori di bigiotteria di Studiozero, una bottega specializzata nella lavorazione del vetro Tiffany e murano.

Brio, freschezza, un pizzico di eccentricità: questa la ricetta che rende collane, orecchini e anelli accessori di tendenza, rispecchiando l'indole stessa di una città aperta agli spiriti creativi.  

 

http://toscana.artour.it/itinerari/livorno-centro-artigianato 

&
Scopri questa zona turistica