Santuario di S. Maria del Giglio - Prato
Luoghi di culto

Santuario di S. Maria del Giglio

Santuario mariano di Prato

Prato

Originariamente oratorio di S. Silvestro, venne ristrutturato e trasformato in Santuario di Santa Maria del Giglio fra il 1672 e il 1680, a seguito del miracoloso evento avvenuto intorno ad una immagine della Vergine affrescata sul muro esterno della chiesa, sopra un pozzo, quando un giglio secco posto davanti al dipinto rifiorì prodigiosamente . Sotto al porticato che precede la chiesa è il portale d'ingresso in arenaria della prima metà del '400. L'interno è navata unica coperta da sette capriate lignee. Il Venerato affresco della Madonna che allatta è oggi collocato al centro dell'elegante altare maggiore, incorniciato dalla tela di Pier Dandini con i SS. Silvestro, Giacinto e Maddalena (1705).

Prato
Dal Medioevo all'avanguardia in una città da scoprire
Una città che non mancherà di stupire gli amanti delle destinazioni meno inflazionate è Prato. In molti infatti, anche a causa di come il luogo viene spesso presentato sulla stampa, si stupiranno, visitandolo, di scoprire un centro storico elegante e ben conservato, all’altezza dei nuclei medievali di tante delle più note città toscane. ...
Approfondiscikeyboard_backspace