Pieve dei Santi Giovanni e Felicita
location_cityArchitetture

Pieve dei Santi Giovanni e Felicita

E' immersa fra gli ulivi, una delle pievi più caratteristiche e antiche della Versilia, le cui origini risalgono a prima dell'anno Mille

Pietrasanta

L'itinerario della via Francigena percorreva l'attuale via Sarzanese con un percorso che conduceva presso la Pieve dei SS. Giovanni e Felicita di Valdicastello. La pieve è oggi raggiungibile con una piccola deviazione risalendo brevemente la strada che conduce a Valdicastello, paese natale del poeta Giosué Carducci.
Di questo edificio sacro si ha notizia a partire dall'855, quando ancora la consistenza era quella di un primitivo edificio religioso, i cui resti sono stati rinvenuti all'inizio del Novecento.
L'impianto romanico giunto a noi ha comunque origini più recenti dell'855, più precisamente si tratta di realizzazioni risalenti al XII secolo; opere scultoree che si possono ammirare sia in facciata sia all'interno, e parte del paramento murario delle navate minori, dell'abside e della parte bassa della facciata.
A partire dal 1408, un massiccio lavoro di riedificazione della chiesa, interessò la parte alta della facciata con l'inserimento del rosone e della navata centrale. In epoca moderna, ulteriori interventi hanno interessato la copertura per un innalzamento delle navatelle laterali e il campanile con la realizzazione di una cella campanaria.
Di assoluta importanza, gli affreschi tardo quattrocenteschi conservati nell'abside e il tabernacolo quattrocentesco posto a destra dell'ingresso.
Caratteristico evento è la benedizione degli animali che si svolge durante la domenica più vicina al 17 gennaio nel sagrato della Pieve di San Giovanni e Santa Felicita. Per l'occasione giungono dinanzi alla chiesa animali di ogni genere, ma soprattutto cavalli ornati con finimenti da gran parata.
(Articolo a cura dell' APT della Versilia)

Pietrasanta
Terra di artisti e lavoratori del marmo tra le Alpi Apuane e il mare
L’affascinante città di Pietrasanta è una meta perfetta per gli amanti dell’arte, sia classica che contemporanea. Centro di attrazione per artisti di tutto il mondo e vero hub della scultura internazionale, Pietrasanta si è negli ultimi decenni affermata come un vero e proprio museo a cielo aperto in cui ammirare, tra le tante gallerie e le piazze della cittadina, una rassegna ininterrotta e ...
Approfondiscikeyboard_backspace