fb track
account_balanceMusei

Il Museo della Miniera di Massa Marittima

Nelle gallerie sotto la città alla scoperta di come si viveva e lavorava in miniera

Map for 43.05325,10.888032
Massa Marittima

Il Museo della Miniera di Massa Marittima si trova nel cuore di gallerie che perforano, per circa 700 metri, il travertino della collina sovrastante il centro storico della città. Queste gallerie, in parte naturali e in parte scavate nel Medioevo per cavarne la pietra da costruzione, furono ampliate durante la Seconda Guerra Mondiale e utilizzate dalla popolazione locale come rifugi antiaerei.

Il Museo Minerario è stato fondato nel 1980 da alcuni minatori in pensione, che hanno ricreato il loro ambiente di lavoro: dal deposito del legname necessario per armare le gallerie a quello dell’esplosivo, dalla riservetta del sorvegliante alla mensa, dalle discenderie ai fornelli di getto.

In alcuni tratti sono visibili i vari sistemi di armamento
: dalla classica armatura in legno a quella con rete metallica, fino al rivestimento in muratura con tavole di legno fra conci di calcestruzzo. Inoltre sono ricostruiti i metodi di coltivazione: per “ripiena”, cioè abbattendo il minerale ma provvedendo contemporaneamente a riempire la trancia appena svuotata, e per “franamento del tetto”, cioè disarmando e quindi facendo crollare parte della galleria una volta esaurita la fase di estrazione.

Massa Marittima
Un incanto protetto da una cinta muraria ben conservata
Adagiato su un colle alto e isolato, il bel centro storico di Massa Marittima svetta racchiuso entro una cinta muraria ben conservata, rappresentando uno dei complessi urbanistico-architettonici più rilevanti di tutta la Toscana. ...
Approfondiscikeyboard_backspace