location_cityArchitetture

La Torre del Mangia

Il simbolo della grandiosità di Siena

Piazza del Campo, 1

Sopra Piazza del Campo, nel cuore di Siena, svetta la Torre del Mangia, una delle più famose della Toscana e con i suoi 87 metri (102 contando il parafulmine) è la terza più alta torre antica italiana.
È la torre civica di Palazzo Pubblico, il Palazzo Comunale della città, e la sua altezza doveva simboleggiare le libertà comunali e l'affrancamento dal potere feudale.

Il simbolo di Siena è stata costruito a partire dal 1338 al 1348, realizzato in laterizio con coronamento in pietra e cella campanaria, con un’architettura leggera ed elegante che prende il nome dal suo primo campanaro. Giovanni di Balduccio infatti era noto perché sperperava il denaro, soprattutto per la buona cucina, ed era stato soprannominato Mangiaguadagni, poi abbreviato in Mangia: anche se il suo compito durò poco, perché nel 1360 venne installato il primo orologio meccanico, il suo soprannome rimase attaccato alla Torre.

La Torre del Mangia
La Torre del Mangia - Credit: Ilaria Giannini

La parte finale della torre in travertino è opera dello scultore senese Agostino di Giovanni su disegno di Lippo Memmi. Nel 1666 dopo vari tentativi di fusione fu collocata un grande campana che i senesi chiamarono Campanone, detta anche Sunto perchè dedicata alla Madonna Assunta.

Chi vuole godere di un panorama unico su tutta la città di Siena deve solo salire in cima alla Torre del Mangia, affrontando oltre 300 scalini che però vengono ripagati da una vista indimenticabile.

Info: comune.siena.it

people
Le voci della rete
Siena
La città dove ogni pietra è rimasta immutata nei secoli
Siena si vede sin da lontano risplendere perfetta nel suo equilibrio medievale. I tre colli su cui siede si stagliano in un panorama campestre idilliaco, nel quale i confini dell’antico centro sfumano come un tempo in una campagna che a tratti sembra ancora quella ritratta nell’Allegoria del Buon Governo dipinta da Ambrogio Lorenzetti nelle stanze del Palazzo Pubblico. ...
Approfondiscikeyboard_backspace