Photo ©Etienne
account_balanceMusei

Il Museo Civico Giovanni Fattori di Livorno

Una raccolta d'arte livornese e toscana con in mostra le opere dei Macchiaioli

Livorno

Il Museo Civico Giovanni Fattori di Livorno si trova nella splendida Villa Mimbeli e conserva una ricca raccolta d'arte livornese e toscana che inizia con l'opera di Enrico Pollastrini, artista di stampo romantico e legato ancora all'accademia, per arrivare all'elevata espressione artistica delle opere di Fattori e di altri esponenti di spicco della scuola dei Macchiaioli e del movimento dei Postmacchiaioli.
Il piano terra ed il primo piano della villa mantengono inalterato lo stile ottocentesco: decorazioni, arredamenti e tendaggi. Qui sono esposte le opere di artisti livornesi come, Guglielmo Micheli, Ulvi Liegi, Oscar Ghiglia, Giovanni Bartolena e Mario Puccini.

Giovanni Fattori, La signora Martelli a Castiglioncello
Giovanni Fattori, La signora Martelli a Castiglioncello

Al secondo piano si possono ammirare i grandi quadri di Giovanni Fattori, come l'Assalto a Madonna della Scoperta , Mandrie Maremmane, La signora Martelli a Castiglioncello e la Torre Rossa. In mostra anche le opere di altri esponenti della corrente dei Macchiaioli: Silvestro Lega, Telemaco Signorini, Vincenzo Cabianca e Giovanni Boldini.
Altre sale sono dedicate ai post-macchiaioli (Eugenio Cecconi, Vittorio Corcos) e i divisionisti (Benvenuto Benvenuti e Plinio Nomellini).

Info: comune.livorno.it

Livorno
Sapori di mare, itinerari inediti e tante altre sorprese
Non è un caso se la classica istantanea di Livorno è un infinito affaccio sul mare: la Terrazza Mascagni. Non è un caso questo abbraccio marino perché Livorno non è solo città di mare, ma è anche figlia dei flutti, nata qui, nella seconda metà del sedicesimo secolo quando, per le strategie militari e commerciali dei Medici, si stabilì che il villaggio di pescatori sorto intorno al Mastio di ...
Approfondiscikeyboard_backspace