Museo storia naturale del mediterraneo
account_balanceMusei

Museo di storia naturale del Mediterraneo

A Livorno puoi scoprire la storia del nostro mare

Livorno
Il museo fu istituito nel 1929, ma chiuso in seguito alle distruzioni avvenute durante la seconda guerra mondiale. Trasferito presso l'Acquario Comunale fu riaperto nel 1952 e trasferito nel 1980 presso la sede attuale. Il museo costituisce un centro di cultura scientifica e di ricerca per programmi di salvaguardia e conservazione del patrimonio naturale.

La Sala dell'Uomo nel Museo di Storia Naturale del Mediterraneo a Livorno, illustra il tema della evoluzione umana sia dal punto di vista fisico che culturale, con particolare riferimento ai popolamenti umani dell'area mediterranea. In un percorso suggestivo e facilmente comprensibile sono esposti calchi dei più importanti reperti fossili della famiglia degli ominidi, sono descritte le prove biologiche e paleontologiche del lungo cammino che si ritiene conduca dalle scimmie antropomorfe africane all'uomo moderno e vengono mostrati gli strumenti litici utilizzati nella preistoria. Si può guardare in volto l'uomo di Neanderthal (riprodotto applicando le tecniche della medicina legale ad un cranio neandertaliano), e ammirare le pitture rupestri in copia della celebre grotta di Lascaux o le statuette delle Veneri preistoriche.

Altre sale e percorsi:
  • Sala del Mare: biologia ed evoluzione dei cetacei con esposizione di scheletri, sezione dedicata ai fondali marini del Mediterraneo riprodotti attraverso diorami
  • Sala degli invertebrati - esposizione di esemplari di invertebrati terrestri e marini corredati di pannelli esplicativi
  • Sala dell'Uomo - storia ed evoluzione dell'uomo nel Mediterraneo, esposizione di manufatti del territorio livornese
  • Sala di Geopaleontologia - storia dell'evoluzione del mondo biologico, esposizione di reperti fossili animali e vegetali e minerali
  • Sala dell'Uomo nel mediterraneo - evoluzione dell'uomo attraverso le principali ere: Mesolitico, Neolitico, Età del Rame, Età del Bronzo, Età del Ferro
  • Sala di anatomia comparata dei vertebrati - percorso sui rapporti evolutivi e sistematici esistenti tra i cinque ordini di vertebrati: pesci, anfibi, rettili, uccelli e mammiferi
  • Il volo in Natura - percorso dedicato alla storia delle strategie di volo nel mondo vegetale ed animale
  • Orto botanico - ospita esemplari tipici della Macchia Mediterranea con particolare attenzione alle specie protette
Al primo piano della villa si trova la sezione di astronomia, comprendente un Planetario dotato di una cupola di 5 metri di diametro e in grado di ospitare fino a trenta persone; in esso si svolgono lezioni didattiche su vari argomenti tematici, quali l'orientamento notturno, il riconoscimento delle costellazioni circumpolari e zodiacali, il movimento della Terra e dei corpi celesti, ecc. Inoltre è presente un Orto botanico che ospita esemplari tipici della Macchia Mediterranea con particolare attenzione alle specie protette. Presso il Museo è attivo un Centro di Educazione Ambientale, che rappresenta a tutti gli effetti la sezione didattica del Museo, dotato di laboratori didattico/scientifici dove vengono trattati temi quali la Botanica generale, la Conservazione del Germoplasma, l’Archeologia-Antropologia, la Genetica di popolazione, la Biodiversità degli ambienti mediterranei; annualmente viene presentata una offerta didattico – scientifica rivolta alle scuole.
Il Museo svolge un'intensa attività divulgativa con conferenze, incontri, ospitando le iniziative di associazioni diverse il cui calendario è consultabile sul sito web ufficiale.

Prezzi:
ingresso una sala - Euro 4 intero, 2 ridotto

ingresso 3 sale - Euro 6 intero, 3 ridotto

tutti i settori - Euro 10 intero, 5 ridotto

Orario
dal martedì al sabato 9.00-13.00
martedì, giovedì 15.00-19.00
domenica 15.00-19.00
chiuso il lunedì

Telefono
0586266711
fax
0586260747

email
musmed@provincia.livorno.it

sito web
www.provincia.livorno.it/attivita/museo/home.htm

 

Servizi:
  • biblioteca storica
  •  
  • laboratori didattici per le scuole
  •  
  • accesso diversamente abili
  •  
  • sala mostre temporanee
  •  
  • auditorium
Livorno
Sapori di mare, itinerari inediti e tante altre sorprese
Non è un caso se la classica istantanea di Livorno è un infinito affaccio sul mare: la Terrazza Mascagni. Non è un caso questo abbraccio marino perché Livorno non è solo città di mare, ma è anche figlia dei flutti, nata qui, nella seconda metà del sedicesimo secolo quando, per le strategie militari e commerciali dei Medici, si stabilì che il villaggio di pescatori sorto intorno al Mastio di ...
Approfondiscikeyboard_backspace