fb track
account_balanceMusei

Il Museo Archeologico di Cecina

Un percorso espositivo per scoprire la storia del territorio

Map for 43.31764,10.495868
Cecina
Il Museo Archeologico di Cecina ripercorre la storia della valle del fiume Cecina un antico territorio che da Volterra arrivava fino al mare, in una sorta di viaggio che dall'età paleolitica arriva fino a quella romana, con una particolare attenzione al popolo degli Etruschi.
Il Museo ospitato dentro Villa Guerrazzi, in località La Cinquantina, conserva reperti di straordinario interesse riferibili ad abitati, necropoli e attività artigianali e commerciali e provenienti da Volterra (necropoli di Badia), Casale Marittimo, Belora, Montescudaio, Casaglia, Guardistallo, Bibbona, Cecina, Castagneto Carducci.
In mostra anche gli eccezionali reperti provenienti dall'abitato e dalla necropoli di Casale Marittimo che evidenziano il ruolo e la ricchezza dei principi guerrieri etruschi, dominatori della bassa Val di Cecina, il cinerario da Montescudaio, decorato con figurine a tutto tondo alludenti al banchetto funebre, le oreficerie da Belora, reperti romani provenienti dal territorio (fra le attività produttive, importantissime le fornaci per anfore) e da relitti.
Nel giardino del Museo si può ammirare la tomba etrusca di Casaglia, della fine del VII secolo a. C., che è stata qui ricostruita integralmente.

Info: museoarcheologicocecina.it
Cecina
Archeologia, relax e natura per una vacanza indimenticabile
Cecina è un centro di origini antichissime, alcuni ritrovamenti fanno risalire i primi insediamenti in questa zona addirittura al Neolitico. Il territorio – abitato anche in epoca etrusca – deve il nome al console Albino Cecina, di origine etrusca, ordinò la costruzione di una villa i cui resti sono ancor oggi visitabili a San Vincenzino. ...
Approfondiscikeyboard_backspace