Castello di Lattaia
location_cityArchitetture

Il Castello di Lattaia

Sorge in mezzo alla natura uno degli storici punti di forza degli Aldobrandeschi a Roccastrada

Roccastrada

Nel territorio di Roccastrada, tra il folto di una natura lussureggiante, si erge il castello di Lattaia. Posto su un’altura prospiciente il corso del torrente Bai, già nel X secolo costituiva uno dei principali punti di forza della famiglia Aldobrandeschi. Nei primi anni del Duecento appartenne ai Pannocchieschi; conteso da famiglie locali, venne sottomesso nel 1262 dal comune di Siena, che nel corso del XIV secolo lo amministrò attraverso le potenti famiglie degli Incontri e dei Salimbeni. All’inizio del Quattrocento l’area venne pienamente inserita nel territorio della repubblica di Siena, finché nel XVI secolo, decaduta la funzione difensiva, il complesso fu convertito in fattoria. Dell’antica fortezza si conserva l’impianto circolare delle antiche mura, che racchiude una piazza  sulla quale si affacciano alcuni edifici. Interessante è la piccola chiesa di San Biagio, posta proprio al centro dell’insediamento e affacciata su un prato con antichi cipressi. Di forma rettangolare e preceduta da un portico, fu costruita nella prima metà del XVII secolo e restaurata in forme neoclassiche nel 1859, come testimonia la lapide sulla facciata, da Giulia Zondadari, proprietaria dell’intera tenuta. Probabilmente tale chiesa fu eretta in sostituzione di una precedente pieve di San Biagio, attestata fin dal XII secolo e successivamente caduta in rovina.

 

Foto: © Giulia Marrucchi

 

Roccastrada
Un borgo medievale che si affaccia sulla pianura grossetana
Il pittoresco paese nasce su una singolare piattaforma di roccia trachitica, con un ampio panorama sulla pianura grossetana. Fu feudo degli Aldobrandeschi fino ai primi anni del 1300 per passare poi sotto il dominio senese e da questo ai Medici. La zona, in parte coperta da boschi di cerro, di quercia e da castagni è coltivata con vigneti e oliveti che danno prodotti pregiati. ...
Approfondiscikeyboard_backspace