dashboardCotto

La lavorazione della pietra serena

Viene utilizzata tanto nell'edilizia quanto nel restauro

style
Categoria
Cotto

La pietra serena trova in Toscana il suo habitat naturale. Sulle colline di Fiesole, Monte Ceceri, Maiano e Settignano, infatti, si trovano le cave di questa pietra arenaria: un materiale che viene utilizzato fin dai tempi più remoti.

 

Museo della pietra serena di Firenzuola
Museo della pietra serena di Firenzuola
La lavorazione della pietra serena di Firenzuola - Credit: Proloco Firenzuola

Filippo Brunelleschi fu il primo architetto a farne largo uso: a Firenze utilizza il grigio-azzurro (denominato pietra serena) per realizzare colonne, cornici, archi e portali. La pietra serena viene subito impiegata per interni ed esterni, in contrapposizione alla pietra forte, fino ad allora utilizzata nella città di Firenze.
 
La pietra serena si cava ancora oggi nel Mugello, in particolare nell'area di Firenzuola, mentre le cave intorno a Fiesole sono ormai chiuse.
Nella città mugellana la tradizione artigiana degli scalpellini si è evoluta in una importante realtà industriale e la pietra serena viene utilizzata tanto nell'edilizia quanto nel restauro.

Tuttavia recentemente sono stati studiati e sperimentati utilizzi della pietra azzurrina anche nel campo del design e del complemento d'arredo, con interessanti risultati di creatività.

La città mugellana di Firenzuola onora la tradizione delle cave e della lavorazione della pietra serena nell'omonimo museo, allestito nei sotterranei della Rocca; mentre le realizzazioni artigianali e le realtà industriali più significative espongono in ottobre, nella variopinta manifestazione denominata Dal bosco e dalla pietra.

&
Artigianato