Pomarance

Pomarance

Al centro della Val di Cecina questo incantevole borgo ospita la centrale di Larderello

Leggi la storia Pomarance su Un tesoro nel cuore caldo della Toscana 3000 anni di storia in un territorio ancora selvaggio con il calore della Geotermia e della sua genteLeggi la storia

Denominato "Ripomarancia" fino al XIV secolo, poi "Ripomarance" o "Pomarance", fu al centro di lotte giuridiche per il suo possedimento fra i vescovi ed il comune di Volterra. Al centro della Val di Cecina sul contrafforte che la separa dalla valle del torrente Trossa, Pomarance si è trasformata dal borgo medievale a moderna cittadina. Qui nasce il pittore-architetto Cristoforo Roncalli, detto il Pomarancio.
Nel borgo medievale si distinguono le tre porte, la Piazza di San Dalmazio e la casa Mugnaini-Ricci del XII secolo. La chiesa di San Giovanni Battista custodisce opere cinque-seicentesche del Pomarancio. Il Palazzo Comunale, originario del XIV secolo, presenta numerosi stemmi dei secoli XV e XVI. Sulla via principale vi sono alcuni palazzi rinascimentali ed il grande palazzo della famiglia de Larderel.
La frazione di Larderello, con gli impianti geotermici ed industriali della Valle del Diavolo, è nota per lo sfruttamento dei soffioni boraciferi. Il Museo de Larderello illustra le vicende dell’utilizzo di queste forze geotermiche da parte dell’uomo.

2
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Pomarance
&
Il territorio
Colline Metallifere

Colline metallifere

Paesaggi suggestivi e risorse minerarie nella antica terra degli Etruschi
L’area delle Colline Metallifere si sviluppa a nord della provincia di Grosseto in un lento digradare dalla fascia montuosa delle alture delle Cornate di Gerfalco, a quella collinare, fino ad ...
Approfondiscikeyboard_backspace