colle val d'elsa

Nel centro storico di Colle Val d'Elsa...non solo cristallo

Affacciati sulla campagna senese, gustando un tramonto, un bicchiere di vino e due prodotti di nicchia

La lingua parlata a Colle Val d'elsa è il cristallese. Lo sanno alla perfezione i mastri vetrai, gli incisori, i molatori e i decoratori di cristallo.

 

È una parlata schietta e limpida, a volte tagliente, ma sempre elegantissima. Però a Colle non è l'unico idioma in circolazione.

 

C'è chi mastica altri dialetti e conosce altri vocabolari. A fianco dei portavoce della tradizione del cristallo 24% piombo, emergono in tutta la loro maestria i ceramisti che trattengono negli occhi e in punta di pennello i colori forti e le forme del paesaggio senese.

 

Sono ricchi di idee e creatività e non si limitano a trarre ispirazione dalla campagna circostante: piatti e vassoi si riempiono di volti, ritratti e caricature fedelissime.

 

Di tutt'altra natura e provenienza il mestiere dello scalpellino: alla fine di questo percorso tra i viottoli del centro, suggeriamo di dare uno sguardo nel laboratorio di Alessio Panichi. La sua attività nasce dalla specializzazione in pavimentazione per poi muoversi verso la ricerca di nuove forme di espressione: archi, capitelli, incisioni sono la prova di una passione e dell'alto livello tecnico di questo artigiano.

 

http://toscana.artour.it/itinerari/colle-val-delsa-centro

&
Scopri questa zona turistica
Val D'Elsa
L'importanza strategica della Val d’Elsa sta tutta nei suoi percorsi. È contemporaneamente la porta del mare, il sentiero del sacro, l’arteria che fa scorrere la toscanità da Firenze a Siena. ...
Scopri Val D'Elsakeyboard_backspace