Piazza Vittorio Emanuele II a Pontassieve
Quartieri, strade e piazze

Piazza Vittorio Emanuele II a Pontassieve

Un tempo centro politico, sociale e religioso della cittadina

Piazza Vittorio Emanuele
Nel centro della cittadina, Piazza Vittorio Emanuele II, si erge uno dei monumenti più importanti della cittadina, ovvero il palazzo comunale.

Chiamato anche il Palazzo Sansoni Trombetta, si trova sul lato settentrionale della piazza la quale è stata fino al XVI secolo il cuore della vita economica, sociale, politica e religiosa. Adesso esso è la sede del municipio, la costruzione risale a metà del '700 ma nel 1800 passò ai Trombetta, una famiglia di banchieri dell'Isola di Corfù che si imparentò con la famiglia Sansoni. Sulla facciata si ha una decorazione dove si intrecciano in modo elegante le iniziali dei cognomi delle due famiglie.

All'interno della Sala Grande si ha un ciclo di otto affreschi di Ferdinando Folchi, nella parte centrale si ha lo stemma dei Trombetta con a fianco l'Italia che ha in mano la bandiera del paese unito e la Grecia, ancora sotto il potere ottomano, regge la statua di Minerva guerriera. Lo sfondo è dato dall'Isola natale dei Sansoni e dalla Firenze terra del potere dei Trombetta.







 
Pontassieve
Sulla strade dei Sette Ponti e dei parchi naturali
Il comune di Pontassieve si estende nella zona collinare compresa tra la Val Di Sieve e il Valdarno. Sorto con la fondazione di un castello per volontà di Firenze poco oltre la metà del XIV secolo, ha avuto nei secoli una storia illustre e ancora oggi ha tanto da offrire Il borgo medievale è una delle tante perle che fanno parte dell'Anello del Rinascimento, la montagna fiorentina che con i ...
Approfondiscikeyboard_backspace