Museo di Storia Naturale della Lunigiana
account_balanceMusei

Museo di Storia Naturale della Lunigiana

Una documentazione sulle trasformazioni del territorio

Aulla
Il museo ha sede nella Fortezza della Brunella, tipico esempio di architettura militare risalente alla prima metà del XVI secolo, concepita per un tipo di difesa con l’uso di armi da fuoco. L’edificio è costituito dalle strutture di difesa esterna (cortine murarie, fossato, puntoni e porte di accesso) e da strutture abitative interne oggi occupate dal Museo di Storia Naturale. Ai primi del’900 la Brunella venne ristrutturata dalla famiglia inglese Waterfield che la adibì a lussuosa residenza. Nel 1977 fu acquistata dallo Stato e destinata dal Comune di Aulla a sede del Museo.

L'esposizione è stata istituita con lo scopo della divulgazione delle scienze naturali attraverso una descrizione completa e innovativa del paesaggio lunigianese. Un percorso costituito da pannelli espositivi invita ad una diversa lettura di un territorio di estrema valenza naturalistica ed ambientale, trasformato e diversificato dall’uomo nel corso dei millenni.

www.sancaprasio.it
Aulla
lingua di terra tra due fiumi, snodo fondamentale della francigena
Aulla siede su una stretta lingua di terra alla confluenza tra Magra e Aulella, un fazzoletto di terreno che capace di diventare decisivo per la vita civile e religiosa della Lunigiana subito prima dell’anno Mille. ...
Approfondiscikeyboard_backspace