spaRelax e benessere

Le Cascate del Mulino a Saturnia

Il paesaggio naturale delle sorgenti sulfuree

Cascate del Mulino
Nel comune di Manciano, a pochi chilometri dalla località di Saturnia, sgorgano acque sulfuree che formano grandi pozze d'acqua ad una temperatura di 37,5 °C, creando "piscine" di termali libere e all'aria aperta.

Le principali cascate termali sono le Cascate del Mulino, situate presso un vecchio mulino e le Cascate del Gorello. La vasca grande sopra la cascata regala un'atmosfera da sogno da godersi sopprattutto la sera. L'accesso alle cascate è pubblico e gratuito durante tutto l'anno. Non abbiate paura di immergervi anche durante il rigido inverno, non sentirete il freddo e godrete di un paesaggio naturale molto scenografico. Per chi preferisce la comodità sono inoltre presenti diversi stabilimenti termali.

Per arrivare a Saturnia: da Roma prendere l'Autostrada Roma-Civitavecchia e percorrerla tutta; proseguire sempre diritto, sulla S.S.1 Aurelia; superato Montalto di Castro prestare attenzione, poco dopo, esattamente al km. 111 (Hotel Vulci), svoltare a destra e seguire le indicazioni per Manciano, e poi, passando per Montemerano, si giunge a Saturnia, circa dopo 60 km. Dal Nord: Autostrada Milano - Bologna - Firenze ; uscire a Firenze Certosa, prendere poi da Siena la superstrada per Grosseto; uscire a Roselle (circa 10 km. prima di Grosseto) e seguire le indicazioni per Scansano e poi Saturnia.

Saturnia
Nata da un tuono scagliato da Saturno, qui sgorga ancor oggi una splendida sorgente di acque termali
Il mito narra che Saturno un giorno si adirò con gli uomini, costantemente in guerra tra loro, prese un fulmine e lo scagliò sulla terra, facendo zampillare dal cratere di un vulcano un’acqua sulfurea e tiepida che tutto avvolse e tutto acquietò. Da quel grembo accogliente nacquero uomini più saggi e felici. ...
Approfondiscikeyboard_backspace