La macchia della magona a Bibbona
???.icon?????????

La Macchia della Magona a Bibbona

Un mare di verde che si estende per oltre 1600 ettari

Bibbona
Un mare di verde che si estende per oltre 1600 ettari: questa è la Macchia della Magona, un'area naturale protetta, un tempo riserva di legname, visitabile tutto l’anno, che rappresenta la meta ideale per il turismo naturalistico e sportivo
Sedici itinerari si sviluppano in 50 km, per escursioni a piedi, a cavallo ed in mountain bike, in un ambiente tipicamente toscano che ospita una folta e ricca vegetazione. Nel bosco, lungo la pianura, le colline o intorno ai fossi, si trovano boschi di latifoglie e di pini, ginestre. lecci e corbezzoli, aceri, olmi e molte specie arbustive che caratterizzano la macchia mediterranea, come il lentisco, il viburno e le eriche, La Macchia della Magona rappresenta un ottimo habitat per numerose specie animali : qui vivono, infatti, tra gli altri, cinghiali, caprioli, daini, mufloni, lepri, volpi, istrici, tassi, scottaioli, martore.
Vi fanno sosta molti uccelli migratori come la beccaccia, il colombaccio e la poiana.
Bibbona
Tra colli boschivi, mare cristallino e un borgo medievale, la destinazione ideale per gli amanti della bicicletta
Bibbona combina il fascino dell’antico borgo medievale con quello del verde dei boschi e della campagna in cui è immerso il suo territorio. Già nota in epoca villanoviana e, successivamente, etrusca, Bibbona, adagiata su un basso colle, mostrava la struttura dell’antica fortezza abitata. ...
Approfondiscikeyboard_backspace