fontana-di-nettuno, firenze
Monumenti

Fontana di Nettuno, Firenze

Realizzata da Bartolomeo Ammannati e dal Giambologna realizzata tra gli anni 1563-1565

Firenze
Proprio nel centro di Piazza della Signoria, eretta a ridosso del Palazzo Vecchio troviamo la bellissima fonte di piazza o fontana di Nettuno realizzata da Bartolomeo Ammannati e dal Giambologna realizzata tra gli anni 1563-1565 in occasione dell'inaugurazione di un nuovo acquedotto.
La figura colossale del Dio del mare su un carro trainato da quattro cavalli è contornata da tre giovani tritoni e da da quattro figure che rappresentano Doride oceania con la figlia nereide Teti e due divinità marine. Queste figure sono solo un rafforzamento della figura centrale, Nettuno appunto, che si erige in modo prenominante sulle altre statue.
Dobbiamo notare una particolare somiglianza tra la faccia di Nettuno e quella di Cosimo I, noto esponente di queste realizzazioni di fontane che considerava espressione di prestigio e fama del Granducato.
Davanti alla vasca troviamo un epigrafe di bronzo con inciso il luogo in cui nel maggio del 1498 fu impiccato e bruciato fra' Girolamo Savonarola con Domenico Buonvicini e Silvestro Maruffi. Proprio qui ogni anno, nel giorno dell'anniversario della morte del predicatore, viene celebrata la fiorita a fra' Girolamo Savonarola. 
Firenze
Una città sorprendente, in cui perdersi tra arte, storia, moda e tradizione
Chiunque intenda visitare la Toscana non potrà che passare da Firenze: la città del giglio è uno scrigno di tesori artistici e centro di una fervida vitalità. Oltre all’eccezionale patrimonio d'arte, testimonianza della sua secolare civiltà, è possibile godersi Firenze passeggiando al tramonto lungo gli incantevoli lungarni, addentrandosi tra i vicoli bohémien dell’Oltrarno o perdendosi nelle ...
Approfondiscikeyboard_backspace