Luoghi di culto

Chiesa di San Giusto a Lucca

Sulla facciata del tempio si apre uno dei più bei portali della bottega di Guidetto

Chiesa di San Giusto a Lucca

La Chiesa di San Giusto, costruita sulle strutture di un precedente edificio di culto, risale alla seconda metà del XII secolo. Architettonicamente il tempio è articolato in tre navate con abside, la facciata presenta una decorazione in cui è evidente l’accentuarsi della bicromia nella parte superiore: fitte fasce di marmo bianco iniziano poco sopra il portale principale e proseguono nel corpo della muratura della navata centrale, dove si dispongono in loggette sovrapposte.

 

Notevole il portale principale: uno dei più significativi della bottega di Guidetto, sia per la qualità dell’esecuzione, sia per alcuni particolari decorativi, quali i telamoni in torsione che sostengono i due leoni aggettanti ai lati della lunetta e due mascheroni di impianto classico.

 

Nel Seicento l’interno fu ristrutturato con un gusto prettamente barocco. Nella prima metà del secolo scorso, con l’intenzione di riportare la chiesa a un presunto aspetto originario, si iniziarono a rimuovere gli stucchi seicenteschi, fortunatamente alcuni esponenti del mondo culturale lucchese fecero in modo di conservare le decorazioni di epoca barocca.

 

[Per maggiori informazioni: www.comune.lucca.it ]

Lucca
città monumentale protetta da grandiosi bastioni, custodi di tesori unici
In molti in Toscana considerano Lucca quasi un corpo estraneo, “non è Toscana” può capitare di sentir dire da qualche fiorentino che forse si riferisce al pane (che a Lucca è salato), alla lingua (con un lessico sicuramente singolare) o al fatto (che per altro contribuisce a spiegare gli altri due) che Lucca è l’unica fra le città-stato della regione da aver conservato la propria indipendenza ...
Approfondiscikeyboard_backspace