fb track
MusArt Festival
thumb_up

MusArt Festival

Concerti, mostre fotografiche e visite guidate nel cuore di Firenze

Il MusArt Festival è un appuntamento ormai consolidato dell’estate fiorentina. La rassegna si svolge a luglio e ha una durata di circa una settimana. A farle da cornice è la suggestiva piazza della Santissima Annunziata di Firenze che, per l’occasione, diventa la location ideale per raccogliere tutte le forme d’arte, dalla musica alle visite nei luoghi d'arte, dalla proiezione di docu-film alle mostre fotografiche.

Francesco Da Gregori, i Baustelle, Roberto Bolle, Chick Corea, Jethro Tull, Ermal Meta, le Orchestre della Toscana e del Maggio Musicale Fiorentino: solo alcuni protagonisti che sono stati ospitati sul palco del Musart Festival delle scorse edizioni.

Prima di ogni spettacolo, generalmente, è possibile visitare a ingresso libero i giardini, il luoghi di culto e i palazzi monumentali adiacenti alla piazza Santissima Annunziata. Sono allestite anche mostre fotografiche dedicate ai grandi concerti fiorentini che sono andati in scena negli anni 80/90.

In collaborazione con Sky Arte, inoltre, presso la sala Comparetti della Biblioteca Umanistica dell'Università di Firenze di piazza Brunelleschi, vengono proiettati documentari che raccontano i retroscena che hanno segnato la storia della musica italiana come Crueza De Ma di Fabrizio De André, La voce del Padrone di Franco Battiato, Com'è profondo il mare di Lucio Dalla, Pigro di Ivan Graziani, Far finta di essere sani di Giorgio Gaber, Radici di Francesco Guccini e Mio fratello è figlio unico di Rino Gaetano.

Organizzazione
Tel. 055667566
PRG
&
nei dintorni
people
Le voci della rete
Firenze
Una città sorprendente, in cui perdersi tra arte, storia, moda e tradizione
Chiunque intenda visitare la Toscana non potrà che passare da Firenze: la città del giglio è uno scrigno di tesori artistici e centro di una fervida vitalità. Oltre all’eccezionale patrimonio d'arte, testimonianza della sua secolare civiltà, è possibile godersi Firenze passeggiando al tramonto lungo gli incantevoli lungarni, addentrandosi tra i vicoli bohémien dell’Oltrarno o perdendosi nelle ...
Approfondiscikeyboard_backspace