Museo della Emigrazione della Gente di Toscana a Mulazzo
account_balanceMusei

Museo dell’Emigrazione della Gente di Toscana

Esposizione di oggetti appartenuti e utilizzati dagli emigranti toscani

Mulazzo
Il castello di Lusuolo si pone a difesa dell'omonimo abitato e dell'importante viabilità: domina infatti un guado sul fiume Magra, attivo fino ai primi anni del Novecento ed un tratto della valle dove le colline stringendosi intorno al corso d'acqua rendevano facile il controllo della via Francigena.
Apparteneva in origine al feudo di Corrado l'Antico, marchese di Mulazzo, ma le strutture attualmente visibili si devono far risalire alla metà del Trecento, quando Lusuolo diviene la sede marchionale. Nel 1450 cade nella mani della famiglia genovese dei Campofregoso che lo demoliscono parzialmente. Il castello viene ampliato all'inizio del Seicento dopo che i marchesi Malaspina di Lusuolo avevano cedoto il feudo ai Granduchi di Toscana.

Il museo, situato all'interno del castello, è dedicato ai 114 mila toscani che vivono lontano dall'Italia, in Europa, Stati Uniti e America Latina e che sono raccolti in 66 associazioni di toscani all'estero. Ospita la mostra Gente di Toscana, una raccolta di fotografie, lettere, ricordi legati alle vicende di emigranti toscani. L'esposizione si sta arricchendo con oggetti e testimonianze che gli stessi emigranti e i loro discendenti stanno donando.


Contatti:
castello di Lusuolo
Telefono: 0187 850559
E-mail: info@museogenteditoscana.it
www.museogenteditoscana.it
Mulazzo
Borgo di antiche tradizioni, tra tesori nascosti e storie da narrare
Mulazzo è una città aggrappata ai monti della Lunigiana, famosa per la singolarissima vicenda degli abitanti della piccola frazione di Montereggio: questi infatti sin da metà Ottocento sono partiti (per generazioni) con una gerla di libri in spalla e l'intenzione di colonizzare tutto il centro e il nord Italia, raggiungendo tutte le città che erano ancora sprovviste di librerie e aprendone di ...
Approfondiscikeyboard_backspace