crop_originalOpere d'arte

La Madonna del Parto di Piero della Francesca

Uno dei capolavori del grande pittore aretino

Arezzo

La Madonna del Parto è uno degli affreschi più famosi di Piero della Francesca e una delle espressioni più alte del Rinascimento. Il capolavoro, originariamente si trovava nella cappella di Santa Maria di Momentana a Monterchi, mentre oggi si può ammirare nel Museo della Madonna del Parto sempre a Monterchi.

Un’opera avvolta dal mistero, sia per la scelta del sito in cui è stata affrescata, luogo anticamente eletto alla devozione di figure divine protettrici della fertitilità, sia per la committenza ancora oggi sconosciuta: capolavoro, unico nel suo genere, che potrebbe essere iniziativa del maestro stesso.

La vergine è rappresentata incinta, al centro di una tenda aperta da due angeli. Indossa una semplice veste azzurra con delle aperture che lasciano intravedere la sottoveste bianca, simbolo della sua purezza. Con un mano si accarezza il ventre, un gesto di protezione allo stesso tempo di fiera ostentazione del miracolo in atto. L'altra mano è poggiata sul fianco. La tenda che accoglie la scena è decorata con fiori di melograno, evocativi della futura passione di Cristo.


Per approfondimenti: clicca qui

Arezzo
Alla scoperta dell'antichissima città di vasari e piero della francesca
Forse non tutti sanno che Arezzo è una città antichissima, più vecchia di Alessandria d’Egitto! Per conoscerla vale una pena parlare un po’ del suo passato. Arezzo fu una delle maggiori lucumonie etrusche e divenne, in seguito, un centro romano d'importanza strategica, fulcro di fiorenti attività economiche e ricco di monumenti - fra cui l'Anfiteatro (di cui rimangono importanti resti). ...
Approfondiscikeyboard_backspace